username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Lo scrigno dei ricordi

Ti cerco disperatamente nel mio passato,
nei miei ricordi di bambina
quando di te avevo paura.
Ti ritrovo nel mio presente
con lo sguardo assente,
le tue mani tremolanti tengono le mie,
i tuoi occhi chiedono aiuto,
il tuo sorriso solo per me,
le tue fobie sono le mie.
Eccoci uno di fronte all'altro.
Vieni con me nel mio veliero
ti porterò nel mare del passato
andremo a recuperare lo scrigno dei miei ricordi,
Tu hai la chiave
e solo tu potrai accedere in quel mondo.
Prendimi sulle tue ginocchia
fammi poggiare la mia testa sul tuo petto,
accarezzami dolcemente
e dimmi che dispiace anche a te
non essere stato presente.
Per colpa della tua malattia
quella bastarda schizofrenia
che ti ha devastato,
rubato l'esistenza
e ucciso le mie certezze!
Quante carezze mi sono mancate,
quante frasi affettuose,
quante coccole,
quanto dolore nel vederti cosi' malato!
Ora sono qui,
ti sostengo,
ti do' il mio amore,
cerco di rassicurarti che nessuno ti farà mai del male!
È forte il dolore
nel vederti così
ma più forte è l'amore che lega i nostri cuori.
Dimmi mio caro papà
che sono sempre la tua piccolina,
che ovunque sarai mi amerai,
che sempre mi proteggerai
anche quando più non ci sarai!
Per te lotterò
vincerò contro il male più oscuro,
cercherò sempre la luce
e cercherò la serenità per l'anima mia.
Papà ti voglio bene!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Rosy Rosalba Piras il 26/07/2008 13:09
    Ciao Pietro e grazie per il tuo commento
    questa dedica mi è servita a liberare l'anima e dire al mio papà che lo amo tanto!
  • pietro luigi crasti visintini il 25/07/2008 03:08
    Bellissima dedica di sentimenti puri ad un padre... il tuo non poteva aspettarsi di meglio. Brava e... in bocca al lupo
  • Rosy Rosalba Piras il 08/07/2008 17:56
    ciao Ignazio mi spiace sapere che hai perso il tuo papà, nel tuo cuore lui vivrà
    per sempre! il mio vive nella sua triste realtà, gli voglio un bene dell'anima!
    un saluto affettuoso, Rosy
  • Aedo il 07/07/2008 23:44
    Una dedica commovente al tuo papà, piena di trasporto ed emozioni fortissime, che ho sentito molto, anche perché qualche anno fa ho perso il mio.
    Ciao
    Ignazio
  • Rosy Rosalba Piras il 03/07/2008 19:09
    Ciao dolce sorriso, grazie per queste belle parole, a volte la forza mi manca
    ma lotterò per vincere questa battaglia!
    un caro saluto
    :bacio: rosy
  • Dolce Sorriso il 02/07/2008 23:19
    ciao rosy,
    La forza che hai ti farà superare ogni dolore,
    lotta per te stessa e per chi ti sta accanto,
    un caro in bocca al lupo.
  • Rosy Rosalba Piras il 27/06/2008 19:27
    Ciao Salva, il tuo nome mi piace perchè è quello del mio papà, tranquillo lotterò
    sempre per trovare la serenità!
    grazie per il tuo commento e le stelline!
    :bacio: Rosalba
  • Anonimo il 26/06/2008 23:38
    lotta rosalba, il babbo non è mai vecchio nei ricordi dei figli, io ormai corro dietro alla nostalgia ma vive ancora nel mio cuore, bellissima poesia, la più bella letta complimenti, meriti tutte le stelline. ciao salva.
  • Rosy Rosalba Piras il 26/06/2008 19:19
    Caro Giovanni, è grande il dolore che mi porto dentro, più grande è l'amore
    che nutro per mio padre!
    grazie per il commento!
    un'abbraccio fraterno, Rosalba
  • Giovanni Cuppari il 26/06/2008 19:14
    un dolore così grande non potrà mai essere cancellato dal nostro cuore. coinvolgente e commovente. un regalo per il tuo papà che almeno tu hai conosciuto ed amato al contrario di me. un abbraccio da Gio'
  • Rosy Rosalba Piras il 26/06/2008 19:06
    Carissima sorella Cinzia, c'è un grande vuoto nella mia anima che non potrò colmare
    mai, tanto dolore e rassegnazione per la malattia di mio padre, che tanto ha
    influito nella mia vita. devo conviverci giorno per giorno e accettare questa dura
    realtà! tanti :bacio: per te!
  • Cinzia Gargiulo il 26/06/2008 15:32
    Rosy abbiamo tante cose in comune... Mio padre non aveva una malattia ma non mi ha mai saputo dare le sue carezze e anche i miei ricordi d'infanzia sono tristissimi... oggi ho accettato che quelle carezze non arriveranno mai, ma quanto dolore rimane nell'anima anche da adulta...
    Questo tuo "scrigno dei ricordi" mi ha fatto venire le lacrime agli occhi...
    Io ho scritto "La cassettiera dei ricordi"...
    Un :bacio:
  • Rosy Rosalba Piras il 26/06/2008 13:56
    Avevo tanto bisogno di liberare l'anima, ecco perchè ho scritto queste parole!
    grazie Marco per il tuo commento!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0