PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

scolari

la morte dei fuochi eterni
vive nel cuore di ogni amante
quando lo sterile tramonto rinsce
nel tremore di battiti eterni
c'è paura negli occhi del perdente
mentre ammire una rosa appassire
senza offrirle lacrime dissetanti
osservando ogni petalo nella sua danza decadente

scolari amava la luna calante
celata da una lieve tiepida foschia
rideva spensierato al pensiero della morte
non aveva paura di aprire delle porte socchiuse,
rimembrando il tempo scorrere ma cadde una notte dal cuore pesante

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 29/06/2008 09:11
    La Vita... rinasce... nei cuori... accesi... da Fuochi Eterni... Splendida...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0