username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La Citta' del Sud

Nella folla del mercato a ogni passo mio
la città viene sepolta nelle sue fogne di odio e lacrime
Non vendo niente sulle bancarelle ormai coperte di brina
impacchetto con giornali vecchi tuoi sogni nuovi
a volte ha colore del sangue la nebbia che scende
si lascia sua sfumatura a tutto attorno questa città
con soldi falsi e veri, la folla compra tutto
anche bambini e loro pezzi
La città è gelida e senza pietà
cioè che esiste, non esiste in realtà.
dalle baracche senti la notte una voce che canta.


Nella folla del mercato a ogni passo mio
nego questo pezzente cielo e la città sotto di esso
che mi punisce se io canto in silenzio, allegramente
il vento porta un istante una nuvola bianca
Tu credi che abbia vinto amore sull’odio
un abbraccio materno per mordere la tristezza
questa freschezza eterna dura solo un secondo
poi torna subito il colore rossa dipingere tutto
la citta feconda il suo peccato con urlo d’amore
che trasforma solo in un orgasmo infinito.

Nella folla del mercato a ogni passo mio
nego questa città e questo suo cielo
dove vedo un mercante diventare merce
la tangente si paga anche se la merce è polvere
perditi nel’oblio prima che tu vinca il suo potere
Nella folla di mercato a ogni passo mio
ci sono volti di vergogna compriamo sotto minaccia
nego questa città , voglio andare via
con mio figlio, mio unico tesoro, accecato
perchè qui sono più pallottole vaganti che anime viventi
sento che tu non mi appartieni più
anche il tuo dolce volto nasconde una sfumatura rossa
rossa come sangue.

 

0
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 13/07/2008 00:07
    bel racconto!!! non dovevi metterla nelle poesie perchè anche se c'è un che di poetico e un vero e proprio racconto scritto con il tuo indelebile stile
  • Dolce Sorriso il 02/07/2008 23:30
    bella à dire poco,
    sei veramente ok
  • Raju Kp il 02/07/2008 00:17
    Ciao Oceano., Grazie hai ragione anche al nord.. ormai questa folla trovi ovunque, ho paura che tante volte il cambio che viviamo e' sembra non tuo ma infondo tutto sta cambiando ciao raju
  • Raju Kp il 30/06/2008 18:55
    x Anna Grazie veramente..
    x Laura.. Grazie del lungo commento.. mi piace scrivere sulle sofferenze sociali, poi questa ho scritto 6 anni fa quando ho letto un articolo sul giornale di un bambino colpito da una pallotola vagante.. Ormai in questo mondo la sofferenza rischia di diventare solo una informazione.. e basta., questo mi fa male
    x per vincenzo, Vedo anche tu vedi luce e positivo.. chitta vishranti.. una specie di riposo della mente di brahman.. Ho studiato una volta la pausa che ce nelle varie Yuga, calcolando il giorno di brahman con i anni di uomo., ho scoperto che ce una pausa.. cose che ti mando alla tua mail se ti interessa.. ciao
  • Vincenzo Capitanucci il 29/06/2008 09:24
    Negando questa città... si accoglie una nuova Città... LA NATURA NON AMA I VUOTI... o forse li ama cosi tanto... che li riempe... di vino nuovo...
    la parola CHITTA VISHRANTI nel Brahman... desiderio fuoco memorico che brucia nell'uomo... ha il tuo dolce volto...
    Namaste
  • laura cuppone il 28/06/2008 17:12
    .. contaminata
    città
    e i suoi
    abitanti
    dal rosso del sangue
    come colore dominante,
    città che non si riconosce
    che si butta via
    che si vende..
    la realtà
    delle città del Nord
    non é poi
    tanto diversa
    lo sfruttamento e le marionette
    dominano anche qui..
    per non parlare poi
    di vecchi giornali
    che imballano
    cose nuove...
    o di bambini
    che si perdono nel niente,
    nell'importanza del denaro
    e dei suoi attraenti
    veleni...
    ... custodisci il cuore
    di tuo figlio
    poichè
    meglio soffrire
    nella giustizia
    che godere nella menzogna...
    l'anima é sacra!!!

    Raju...
    la tua poesia ci dona sempre
    verità
    ... grazie!!!
    laura
  • Anna G. Mormina il 28/06/2008 15:35
    ... è riste, ma anche molto bella!
    Raju scrivi molto bene, bravo!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0