PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Per favore ritorna

In una notte così
le stelle erano un raggio di speranza per me,
e pensavo a te:

Ti amerò per sempre...

guardai oltre quell'oscurità opprimente
e vidi il tuo volto sorridente;

Ti amerò per sempre
per favore ritorna...

Volevo una tua carezza
ma mi fu negata per la tua lontananza,
un bacio però ricevetti dal tuo cuore;

Ti amerò per sempre
per favore ritorna.
Persempre...

 

1
9 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

9 commenti:

  • Giada.. il 24/03/2010 13:31
    eh si, come non capirti. purtroppo o per fortuna chi lo sa
  • Anonimo il 02/03/2010 21:06
    Chiedere il ritorno dell'amore perduto è lecito. Certo, chi non t'ama non ti merita, ma è anche vero che dimenticare è difficile. Bella poesia Clarissa.
  • Ruben Reversi il 12/08/2009 15:59
    LA SPERANZA IN AMORE E ESSENZA INFINITA, IL CREDERE CHE L'AMORE È IMMORTALE. BRAVA. RUBEN
  • Fiscanto. il 27/06/2009 14:12
    A nemico che fugge ponti d'oro.
    Se quest'uomo ti ama davvero tornerà da sè, se non ti ama, meglio che vada via e ci resti (VIA).
    Ti amerò per sempre... mah... se lui non ti ama, io mi AFFRETTEREI a girar pagina... la vita non è poi tanto lunga, meglio non SPRECARLA!!! kiss
  • Vincenzo Capitanucci il 30/06/2008 16:05
    Ritorna AMORE LE COLLINE SONO IN FIORE... ED IO...
  • giuliano paolini il 28/06/2008 17:38
    speriamo non torni senno' sai quanto tempo speso a chiedere spiegazioni
    mentre il nuovo e' tutto da scoprire e fresco e appunto nuovo
  • laura cuppone il 28/06/2008 16:39
    nostalgia morbida e già in vita
    così
    già avvezza al dolore
    ma sempre malinconica speranza
    crea
    malinconica mancanza...

    ciao clarissa..(bel nome!!!!)

    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0