PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sguardi

Guardai lontano
Verso l’orizzonte e oltre
Nel diffondersi dell’aurora.

Tutto splendeva
Con l’energia, la speranza
E la voglia di vivere
Della gioventù.

Ho continuato a guardare
Le case in lontananza
Con il desiderio e la bramosia di ottenere
Pur di raggiungere l’obiettivo.

Sto ancora guardando
Con gli occhi stanchi di un vecchio
Al calar delle tenebre
Il prato sotto casa
Con qualche rammarico e la rassegnazione
Di chi ha vissuto ogni giorno
Amandoti.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Enrico Pagnoni il 12/08/2010 18:33
    Veramente molto bella!!
  • paolo veronesi il 09/05/2010 09:08
    Il vecchio, a differenza del giovane, guarderà con rassegnazione ma la sua vista è più acuta di quanto l'età potrebbe far presagire
  • Dannunziano _ il 05/07/2009 21:40
    bella
  • Marcello De Tullio il 20/06/2009 17:01
    Brava e bella nel colore e amore della tua gioventù
  • loretta margherita citarei il 27/03/2009 19:59
    bella brava
  • nemo numan il 22/12/2008 12:26
    bellissima
  • Vincenzo Capitanucci il 30/06/2008 11:10
    Dora Dora tutto splende in Eterna gioventù... guardo le case.. vicine e lontane... quel Vecchio Prato...è verde... in ogni giorno Amato...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0