PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

pensieri [leggendo l'odissea]

(il pezzo che riguarda Nausicaa)





in ogni incontro
si può già scorgere vago
il germe della separazione.




ma deve essere accettata...
con leggerezza.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • c m il 03/07/2008 15:57
    grazie.. sono d'accordo però non so se hai presente quando parla di nausicaa, bhè è quello il pezzo che mel'ha fatto pensare. avvertita in sogno lei sà già che lui arriverà, quindi quando lo vede sul bagnasciuga naufrago non ha paura. tra loro nasce qualcosa di indescivibile, ma lei sà già lui dovrà andare, per volere degli dei, nel momento della separazione, lei ne era già consapevole quindi gli dice di andare, ma lui una volta a casa, alla sua sposa racconterà di tutto, ma non di nausicaa, perchè era l'unica che gli aveva toccato il cuore, e sarebbe l'unica cosa che avrebbe potuto ferire la sua amata.
    buonagiornata
  • Vincenzo Capitanucci il 03/07/2008 05:00
    Stupendo pensiero... in una Odissea Universale... il germe separazione spunta in noi con il primo respiro... ed il primo pianto.. che pesante sofferenza... le quattro Donne dell'Odissea Omerica sono Sublimi... per essere felici... bisognava restare con tutte e quattro... ed allora si sarebbe svelata la quinta Donna invisibile... la Dea... anima vera dell'Odissea.. di ogni Essere..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0