username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dell'amor senza peccato

Dell'amor senza peccato
il fato ne porse il fiele.
Già il Cyr de bergerac lo avea cantato
ma toccarlo è cosa assai più crudele.

Come la neve in marzo
col sol che l'aspetta
scende pesante ma con sfarzo
incontro al destino e lo accetta

cosi a par modo mi credevo
non era gioco ne imbroglio
un solo goccio chiedevo.
Ma infin scoprir l'abbaglio

Gia l'astro nascente
dopo sol una sera
portò il suo fendente:
il cuore al colpo parrea cera

E come del polo la stella
i marinai pei mari conduce
tra i miei ricordi che son procella
io ho sempre alta la verde luce

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0