accedi   |   crea nuovo account

Costiera siciliana

Mediterranea macchia
che ti affacci sul mare
e odori l'aria pregna
di salsedine,
ascoltando la risacca
di un' onda, che bagna
la piccola spiaggia
antistante.

Sopra di te,
il sole mattutino
risplende
su gabbiani in volo
nel cielo terso.

Degli scogli vicini,
accolgono l'onda
creando spruzzi
e giochi d'acqua.

Attira l'attenzione,
il rumore del motore
di una piccola barca,
che si muove
nel mare cristallino,
riflettendo la figura
di un pescatore
che butta le reti.

Estasiato
da questo spettacolo
della natura,
mi siedo sulla sabbia
in silente contemplazione.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Maria Lupo il 19/07/2008 23:57
    Ho già notato nella tua ultima poesia(che ho commentato prima) questa tua capacità di ritrarre, questa dimensione quasi pittorica del paesaggio che si fonde coi sentimenti. È una qualità che non ho e che mi piace molto.
  • IGNAZIO AMICO il 14/07/2008 11:44
    Bellissima descrizione quasi fotografica. Mi fa venire tanta nostalgia della nostra amata terra. Grande anima la tua, che sa cogliere il bello fra ciò che ci circonda e descriverlo
    con tanta maestria, efficacia e musicalità. Complimenti ed un caro saluto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0