PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Infinito Arancione nel vago Nessuno

Se ancora mi sento pugnalato ferito ucciso
Vuol dire che c’è ancora qualcuno
nella mia Casa Soffrente

Inutile cercare lontano
Sono io l’assassino

Tutto è in Me
Il Bene ed il male

Sono in tutte le mie emozioni del Mondo

Sto ancora navigando nebbioso
Ebreo errante in eterno

Sull’Olandese volante
Col Capitano Bernard Fokke

Siamo tutti morti a bordo Mia Fata Morgana
Navighiamo su nel cielo in Fantasmi
Spinti da un vento malefico

Mentre salgo sul pappafico
Vedo il capo di Buona Speranza

Forse c’è ancora speranza in Barnard
Un trapianto di Cuore equanime

Di equilibrata equanimità
Nell’Africa Nera a sud sud sud sud

Sudando lacrime rosse di sangue
mi Fotto il Nuovo Cuore Mio

Voglio stare in un meraviglioso sempre
essendo con Lei

in un perfetto movimento di perpetuo desiquilibrio!!!!

Senza di Lei
Mi sento uno 0 assoluto
Nella fredda Scia dei suoi capelli ricci
Non giocano più i delfini

sono infreddoliti

Nel suo unico Poli fenico Occhio Verde
Non vedo Infinito all’Orizzonte!!!!

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • MICHELA C. il 08/07/2008 13:31
    Caspiterina! Ragazzo mio sei di un pessimismo da brivido!!!! Senza nulla togliere ai tuoi versi, molto sentiti costruiti con garbo ed eleganza. Compl. piaciuta tanto soprattutto i versi della speranza.---Una serena giornata

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0