PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Buchi di Memoria emostatici all’Amore in Rianimazione

Non possiamo rottamare
L’Amore

Giusto

Giusto

perchè perde
Qualche Colpo

Navighiamo fiduciosi
In un mare oleoso
Verso le meravigliose isole Vergini
Del tuo corpo felice

Nella baia delle Sirene
Getteremo l’Ancora

Mentre la ciurma impazzita
Tutta in piedi-peli-dritti-blù sul ponte di Venere
Griderà ancora

Barbablù
Ancora l’Ancora
Sempre più giù!!!!




Nda Dal diario di bordo del Capitano Uncino… mentre il Coccodrillo in un atroce tempo irreale Tic Tac cerca di ingoiare in un Peter Pan…Campanellina…sarebbe la sua fine…l’isola che non c’è… getterebbe la Spugna…sprofondando nel continente universale che c’è…

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Luca Nocentini il 08/07/2008 23:55
    Ma lo sai che più ti leggo e più mi sorprendo?
    ... e tutti che cercavano l'isola che non c'è... Io seguo BARBABLU'

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0