PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Tragicus Fati medio orientale 333 alla Ma donna di Medina

Stai tranquilla vivremo di Reddito
Ma Donna Mia Regina

Tu farai Volontariato
Io Coltiverò il Giardino

Fino a quando tutti i tuoi Pazienti
Impazienti Sultani Stu fati

Si rifugeranno nel nostro Giardino
Gridando
Salvaci da Lei

A questo punto Amore mio
taglierò il tuo Fiore

per Amarlo ancora di più!!!!

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 09/07/2008 18:37
    Stavo passando in religioso silenzio come solito, ma Dolce Sorriso m'ha provocato. Ti chiede il tuo segreto!
    Vince, cuciti la bocca: è cosa nostra.
  • orazio serra il 09/07/2008 17:56
    Bella... l'ultima frase entra nell'anima come una spada infuocata... os
  • Dolce Sorriso il 09/07/2008 17:16
    VINCENZO. dimmi come fai a scrivere ciò ,
    dimmi iltuo segreto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0