accedi   |   crea nuovo account

Vere Ere Dì Nozze 726 al Signore degli Anelli

In questo giorno
Dove Dio unisce
L’Amore
In un indissolubile legame

Chiedimi tutto Amore mio
Ed io farò del Tutto un Dono
per donarlo Spontaneamente a Te

Chiedimi la Luna
Te l’Offrirò
Nella mia Mente Purificata

Chiedimi il Sole
È il colore-calore del mio Cuore

Chiedimi le Stelle
Sono il diadema di Diamanti
Brillanti sul nostro Capo

Chiedimi l’Universo
È l’Anima del mio Corpo
offerta a Te
Con tutto me stesso

In questo scambio d’anelli
Si uniscono
in un Unico Sacro Anello

Le Anime dei nostri Cuori

Si aggiungono
Ad altri Si

Nella lunga infinita
Catenella d’oro

Che
un filo di luce
infila nella luce
Ad un altro Amato dito

dell’Infinito Fuggente nell’Essere Uno

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 07/04/2010 19:30
    Simpatica. Senza infamia. Qualche richiamo al Cantico dei Cantici. La "catenella d'oro" me la sarei risparmiata: insulsa.
  • Anonimo il 19/08/2008 03:18
    Delicata, soffice, passionale. Pura
  • Anonimo il 10/07/2008 13:12
    Da chi altro si potrebbe ricevere tanto sublime dedica!!!
    Capitano, mio Capitano

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0