username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Senza tetto

Il mio essere è vero ricco nell’anima
Incalza con le speranze tutto ciò serve
Lungo il mio cammino, il prato verde e la casa,
rimaste nelle suole delle mie scarpe rotte.
poi all’improvviso un lampo fece troppa luce
perdendo tutto mi hanno chiamato, senza tetto

senza tetto,
ho cercato invano calzolai
ho cercato invano, la strada più corta
Immobile, pensavo di non pagare
questa stanza di ghetto
senza un indirizzo scritto.
Nella città di maghi e angeli,
portavo un cuore troppo mortale.
Non mi duole, che sono fallito, senza tetto
il mare estranio ha gettato rocce nella mia via.
Ci sono le foto della mia disfatta
solo nelle stanze dove non entro io,
Senza tetto.

Senza tetto,
si vive senza tasche in queste favelas
ogni palo di luce con mille fili
il tappo usi sempre quello vecchio.
La bottiglia vuota ricorda il suo pieno
ubriaco, mi sembra un letto questo straccio.
mi sembrano profumate  queste fogne a fianco.
senza tetto.

senza tetto,
abbondante dio segue solo profumi.
Ormai rimango solo dietro scatole di cartoni
a indovinare quale il mio nome prossimo
dopo il senza tetto.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 26/09/2015 12:14
    Un plauso tutto per questa tua bellissima!

11 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 13/07/2008 00:15
    molto bella, triste e nuova eppure passata e futura...
  • Raju Kp il 09/07/2008 21:27
    Ciao Vincenzo, Piace la fila indiana.. Grazie e un piacere che tu leggi le mie poesie..
  • Raju Kp il 09/07/2008 18:04
    grazie x silvana della lettura e commento
  • Raju Kp il 09/07/2008 18:03
    Ciao Dolce.. Non mettermi troppo in alto, perchè se cadi ti fai male.. allora va bene cosi, sono un ordinary man.. Grazie del commento e sappi che ognuno di noi è speciale in suo modo.. ma anche ordinary in suo modo
  • Dolce Sorriso il 09/07/2008 17:23
    lE tue poesie riempiono il cuore e la mente,
    tanti drovrebbero avere un tuo vissuto per amare la vita come l'ami tu.
  • Raju Kp il 09/07/2008 16:52
    Ciao Vicenzo
    Grazie del nuovo nome Raju Ananda... come sempre sei gentile
    ciao Raju
  • Raju Kp il 09/07/2008 16:52
    Ciao Charlotte. Grazie, come dici tu scavare conviene a volte.. ciao raju
  • Vincenzo Capitanucci il 09/07/2008 16:03
    Vivremo senza tetto... sotto la luce diretta delle Stelle... poco importa le tasche vuote... ci saranno Amici e provvidenza divina e umana a provvedere.. l'uomo giusto non è mai solo... se non ci sono gli uomini... c'è il padre divino... il tuo prossimo nome è Rajuananda... libero dal Samsara...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0