username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

perle di dolcezza

E quando noi ci abbracciavamo
e incendiavamo le anime
col palpitio della notte
l'amore si trascinava
nelle nostre mani
come un'onda prepotente,
che sbriciolava i suoi seni azzurri
sulla sabbia.
Era caduto nel nulla
il pudore
e scoprire il mondo
tremando di piacere
sapeva di brace in pieno inverno
di ginestra dal profumo eterno.
Ingenui e maledetti
con occhi di bambino
continuavamo a nascere
nel petto delle acque
gridando che il mare
era il nostro istinto
da attraversare senza paure.
Nuotavano le voci
nelle perle di dolcezza,
strette in uno scoglio
di colore.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • laura cuppone il 10/07/2008 20:42
    5!"!!
    piaciutissima.
    bravo!
    ... le tue perle... sono preziosissime..
    Laura

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0