PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sfondando gli ultimi Bastioni alla Presa della Città

Dolcissima Anima Mia

Sei la mia purissima Acqua sorgiva

In questa cristallina Sorgente Sono
Basto io Amore mio

L’onda Catapulta Catartica
s'infiamma

Una Testa d’Ariete

D’infinito Scattante Amore Universale!!!!

 

1
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 20/08/2012 09:35
    ... spartano d'amore,
    bellissima,
    complimenti...

4 commenti:

  • Francesco Giofrè il 13/09/2010 23:47
    immagino la conquista di una donna
    infiamma il ns essere
    adrenalina infinita nel momento della conquista
  • Anonimo il 21/07/2010 10:57
    Bravissimo Vincenzo
  • Anna G. Mormina il 13/07/2008 17:59
    ... vedo molta dolcezza in questa poesia... e mi piace!.. tanto!
  • Anonimo il 13/07/2008 15:38
    L’onda Catapulta Catartica
    s'infiamma

    Una Testa d’Ariete

    D’infinito Scattante Amore Universale!!!!

    ... straordinarioooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0