username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Occhi del firmamento

Dolce il pensiero della mente mia a
rimirar la moltitudine d'occhi scintillanti
che d'incanto m'appare lassù.

La dove il mar si confonde col cielo,
dove sembra non aver mai fine, eccola...
appare come a voler dividere i due contendenti,

luna rossa che sorgi all'orizzonte,
ora tocca a te, in questo grande teatro,
stai per prendere la tua parte.

Splendi più che puoi, lasciaci sognare mondi lontani,
come Pierrot una lacrima sfugge,
incontenibile emozione, meraviglia del creato.

Sorgi alta nel cielo che pare di china,
dando spettacolo di te e di tutti gli astri d'intorno
ma la stella più luminosa è qui accanto a me,

insieme, a guardare le sue sorelle lontane.
Grazie Signore di cotanta bellezza,
Grazie,... di così tanto amore.

 

2
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 22/08/2013 13:17
    piaciuta... complimenti.

4 commenti:

  • Dolce Sorriso il 18/07/2008 23:22
    bella la poesia,
    ma la penultima strofa è favolosa
    bravo
  • laura cuppone il 15/07/2008 00:04
    mauri... sorry!!!
    Laura..
  • laura cuppone il 15/07/2008 00:03
    grazie a te,
    micky..
    grazie dell'emozione!
    un abbraccio
    Laura
  • Cinzia Gargiulo il 14/07/2008 22:23
    Descrivi uno spettacolo meraviglioso e sembra di vederla questa luna rossa che splende alta nel cielo.
    Bellissima poesia!
    Un abbraccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0