PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Se bruciassi

Se bruciassi
e ti spegnessi
se le tue ceneri
piovessero
e nell'aria
si spargessero

sarebbero semi
per nuova vita?
Forse scheletri
di rancore
marciti nel vento?

Le lacrime
non rendon fertile
il terreno
non generano
profumi di fiori.
S'infiltrano
come bolle d'aria
nelle vene.
E uccidono.

Svanisci lentamente
allora
in un soffio grigio
di fumo
sul pelo dell'acqua
ad aspettare
forse
che l'immensità
dell'aria
ti sfumi
nel nulla.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • giuliano cimino il 16/12/2009 01:25
    solo un commento a questa meraviglia? mi ha colpito molto bellissima
  • Adamo Musella il 24/09/2008 00:14
    La cenere è concime per le nuove vite... i fiori fioriranno, il grano maturerà e la vita ritornerà magnifica brava Elena baci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0