PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

SEMPLICEMENTE AMANDOTI

Mi era diventato indifferente il vivere,
mi era diventato freddo il sole,
mi si erano asciugati addosso
i pensieri di morte,
mi si erano strappati i vestiti
dei giorni di festa,
e vagavo come un pellegrino
che cerca il Santo Graal
nella spazzatura dell'umanità dolente.

Hai cucito sulla mia pelle
origami di fogli colorati,
hai versato nel pozzo
della mia inquietudine
stille di aromi preziosi,
hai fatto del mio viso
il ricettacolo del tuo sorriso,
hai strappato uno ad uno
i fiori del male che
circondavano il muro
della mia sofferenza,
hai sparso per la mia strada
profumi di fiori di campo,
mi hai donato l'ombra maestosa
di una quercia secolare
e il caldo tepore di una notte d'estate
ai tropici.

Come posso regalarti la chiave di quella
che chiamano felicità?
Come posso stringerti le mani
con palpiti immensi di gioia?
Come posso accarezzare uno ad uno
i tuoi capelli di carboni ardenti?
Come posso lasciare nei tuoi occhi
lo specchio della mia voglia di te?
Come posso baciare le tue labbra
di fuoco senza perdermi nel mare
sconfinato della tua grazia innata?

So come posso farlo: semplicemente amandoti.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • Anonimo il 01/05/2011 07:48
    Bellissima...
  • sara rota il 19/08/2008 10:27
    Il verso finale racchiude pienamente la risposta alle tue tante domande... l'amore vince su tutto e regala splendide emozioni.
  • STELLA BRUNO il 25/07/2008 11:27
    VINCENZO, COME MI SAREBBE PIACIUTO ESSERE AMATA COSI' DA UN UOMO. MI HAI EMOZIONATO MOLTO. BRAVISSIMO.
  • terry Deleo il 20/07/2008 18:12
    Un bell'inno all'amore. Complimenti, Vincenzo
    terry
  • Aedo il 18/07/2008 23:41
    È una poesia meravigliosa che si legge tutta d'un fiato, gustandone le vere emozioni e le espressioni di alta liricità.
    Bravissimo!!!!
    Ignazio
  • Anonimo il 17/07/2008 14:16
    Mi aggiungo al quartetto di dee per dirti che mi piace molto questo tuo canto d'amore.

    nel
  • Ada FIRINO il 17/07/2008 12:14
    Mirabile testimonianza di come l'Amore possa trasformare la nostra esistenza, a volte vuota e pesante. Bella poesia, Vincenzo, ben scritta e toccante.
  • nicoletta spina il 16/07/2008 22:15
    È bellissima Vincenzo e la risposta a tutte le domande l'hai
    già data. Amore chiama Amore. Ed io son felice per te.
    Un abbraccio
  • Cinzia Gargiulo il 16/07/2008 18:47
    Allora semplicemente continua ad amare.
    Molto bella!
    Ciao...
  • Anonimo il 16/07/2008 18:39
    Complimenti Vincenzo è molto bella...
    felice che tutto questo amore ti abbia sfiorato...
    Ciao
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0