PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Confine

Confine degli uomini che si muove
come si muove la lama di un coltello che taglia

Taglia paesi,
taglia uomini, donne, vecchi e bambini,
taglia il passato, il presente, il futuro

si muove e taglia
taglia e si muove
la lama di quel coltello

16. V. 2000

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 17/07/2008 09:19
    Condivido totalmente... i confini sono le cicatrici sempre aperte... di nostra Madre terra... che una lama di coltello... riapre sempre... crudelmente..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0