accedi   |   crea nuovo account

Veleggiando a Bolina 717 ai Testimoni Fulvio e Giacomo

Desideri intorpidiscono
le acque incantevolmente vergini delle tue Ore
Amore mio adorato

Rispettando le leggi Universali
dell'universo intero integriamo
La purezza dei nostri piccoli tesori
ai nostri grandi immensi cuori

Voliamo volando su acque Maestosamente cristalline

La vela è gonfia straripante di baci
mai dati per pudore
Contrastando risaliamo ci innalziamo
spezzando le nostre catene incatenanti

Sospinti dai dolci fremiti giubilanti
Di un Vento apparentemente contrariato

Guardando dall’alto le costellazioni
Ormai divenute occhi innocui

Ti stringo fortemente a me
Fuori da tutti i pericoli

sprofondando in sublime Amore superno
Fra Splendidi profondissimi Coralli Rossi

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 17/07/2008 23:10
    Grazie per la gradita dedica amico mio, anche a nome di Giacomo fra i profondissimi coralli. Ciao capitano
  • Anna G. Mormina il 17/07/2008 22:13
    ... tutto il tuo sentimento, tutto il tuo amore in questa meravigliosa e dolcissima poesia...
    ... un mio fraterno abbraccio!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0