username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Duello

Un Giorno sono l'italiano,
compro i Motori con l’asfalto, lo specchio.
intelligenza e vado fiero di me.
Ma quando il sole,
presenta in mezzo la strada,
La mia pelle, brucia e sento,
Chiamarmi clandestino.
Allora un giorno vivo dall’Indiano,
Vendo i motori, le strade, lo specchio.
Acquisto la sapienza e cerco,
L’albero senza tempo e il mio respiro fermo.
Ma quando il sole,
Si perde nelle nuvole,
La mia pelle, ghiaccia e sento
Chiamarmi stupido.
Aiutatemi voi popoli d’unici paesi,
Non so come devo uscire oggi e anche ieri,
Da italiano o Indiano o cosa…
Sembra ultimo tango arrangiato
fortuna se conosci le tue gambe
io per il viaggio sono pronto e nudo
Ho bisogno di lasciare questo duello
Ho bisogno di tenere solo la tua mano
Per sentirmi per sempre un Uomo.
Grazie amore…

 

2
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • lupoalato maria cannavacciuolo il 24/09/2008 16:40
    mi trovi concorde con dolce sorriso... siamo tutti persone, lascia stare chi ci divide e ci classifica.
    credi solo alle persone che ti chiamano amico
  • Dolce Sorriso il 21/07/2008 11:27
    non pensare troppo,
    tu sei un uomo dolce, sensibile saggio.
    Che importa se italiano o indiano!?
  • Anna G. Mormina il 18/07/2008 11:33
    ... hai ragione!... spesso la gente è insensibile ai problemi del prossimo...
    ... questo è uno dei grandi mali del mondo...
    ... bravissimo, come empre, nell'esprimere i tuoi sentimenti!... bella poesia!
  • Raju Kp il 17/07/2008 23:29
    ciao Sara Grazie e anche vostro pensiero di aiutarmi ma sono gia' fuori da questi schemi da un bel po, Ho scritto pensando quale il modo migliore di essere oggi nel mondo quasi mescolato totalmente.. di essere un uomo senza appartenza.
    a parte questo, ogni caso preferisco buttarmi nelle trapole o subire per diventare, forte e provato, invece di lasciar andare... Poi in questi casi solo amore salva, amore di amici, delle persone, della tua meta.. tutto... Grazie vincenzo ciao Raju
  • Vincenzo Capitanucci il 17/07/2008 10:25
    Lascia scivolare le cose... non hanno presa sul tuo io profondo... e prendi per mano la mano del tuo Amore... vi condurrete a vicenda... ringraziandovi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0