accedi   |   crea nuovo account

Senza titolo

Ora che non sento più
il cuore strappato a morsi
e la pelle bruciare,
mi resta il senso dell’abbandono che scorre nelle vene:
ogni ferita che si chiude
lo alimenta.
La spina dorsale di ogni nuovo amore
sarà una sottile linea di tristezza
che lo renderà più reale e più prezioso.
È un peccato che solo i dolori non si dimentichino,
mentre le persone sbiadiscono fino a scomparire,
come fossimo fantasmi.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 07/05/2010 14:24
    Sarebbe più facile ricordare le facce ma non il dolore che queste hanno portato. Ma la mente a volte gioca scherzi antipatici, e solo il popolare tempo concede la possibilità per riassorbire almeno in parte quello che la memoria conserva con cura
  • Massimiliano Esse il 18/08/2008 22:59
    Mi è piaciuta. Bella.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0