accedi   |   crea nuovo account

Fortuna che me la cavo

Sto a galla per poco
ma sto a galla
non respiro aria pulita
e mi ammalo
ma ho le medicine
i veri amici non esistono
ma ho gli amici
riesco a cavarmela
ma voglio di più
ho tutto
ma non me ne rendo conto.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Andrea Calasso il 19/07/2008 13:37
    Sembra una poesia scritta da Mussolini!!!!
    A parte gli scherzi, la poesia è bella - nefasta, come diresti tu -
    Tieni duro e va dritto per la tua strada!
  • giuliano paolini il 17/07/2008 18:48
    hai il cuore che sa e che cerca di mettersi in contatto con te ha solo bisogno di silenzio e passione un bacione ed un augurio a ritrovare la voce con la quale sei arrivato da queste parti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0