PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Inseguendo in carezze il profumo di due riccioli Bere nice

Le I dee
Sono le amate figlie
Dell’Istante innamorato

Splendo in attimo
Per poi accendermi
In altre stelle più lontane

In quella corsa folle
Facente la chioma
Di una cometa
Irraggiungibile

In Verità

costellazioni

Latina in Siria
Perdo quelle dolci carezze in pettini
Quei oleosi baci profumati di terra
Quel tuo tenermi fra salde mani
Mentre scendevo verso i tuoi piedi
fra i petali variopinti del So(n)no

Splendo fiera in Diadema
Un ammasso aperto nebuloso
Gelidamente triste e sola in cielo

Mi sento stanca
Sconsacrata
Abbandonata
Rapita in Solitudine

Ho perduto il Tuo Amore
boccoli fluenti in liquido di Riccioli!!!!

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 10/04/2009 19:14
    Vincenzo stupisce sempre, ma questa volta si è superato...
  • suzana Kuqi il 18/07/2008 20:00
    molto bella
  • giuliano paolini il 18/07/2008 17:44
    una delle tue più avvolgenti
    che delizia per i palati

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0