PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

pena di Morte

Pena di morte,
qual’è la pena?

Pena come negazione del diritto alla vita,
vita violentata dall’uomo sull’uomo

Libero arbitrio di uccidere,
arbitrio di uomini contro un uomo

uomo che non ci sarà più qui,
ma sarà nei cuori e nelle menti e chissà..
di altri uomini.

Pena come regola fra e per gli uomini
ed invece contro

contro gli uomini e le loro vite.

Gli uomini e le loro vite


16. IX. 2000

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • sara rota il 21/07/2008 09:49
    Io personalmente sono contro la pena di morte... non è con la morte che si ottiene giustizia... bella poesia, intensa, carica di spunti su cui riflettere... l'importanza della vita non ha prezzo :-clap:
  • Dolce Sorriso il 18/07/2008 22:35
    sono d'accordo su ogni tua frase,
    bravoooooo.
  • Anonimo il 18/07/2008 18:18
    Le tue poesie aprono riflessioni interessanti...
    Ciao Pietro
    Angelica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0