PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fotografando l’Istante

Adesso subito
Perché non Ora
Mia diletta divina

Perché non Natale a Luglio
Fra stelle rosse di mare
Stanche di aspettare
Le maree saltellanti della vita

Ogni giorno sono qui
In piena fedeltà

Decidi Tu il Magico Istante

d'Anima e Corpo

Fra fotoni di Luce
In scrigni di Pietra
Impazza sibilando l’Amore

Irruente ruggito leonardesco
in belante pennello d'Agnello!!!!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • aleks nightmare il 01/12/2008 20:54
    molto bella!
  • giuliano paolini il 18/07/2008 18:11
    e' come sulla spiaggia il mattino presto quando passa di tanto in tanto una bella signora con a fianco un cane, disteso ad ascoltare il rumore della risacca e allora quante risposte e' strano come nell'abbandono più profondo a mazzi arrivano le risposte sole, che mettono in ridicolo il furioso accartocciarsi delle domande.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0