accedi   |   crea nuovo account

il perche' di un fiore

non e' sempre possibile
il confronto
il ridurre tutto in bocconcini facilmente digeribili
perche' si finisce per inaridire le fonti stesse
che governano la vita
a volte e' proprio necessario
abbandonarsi totalmente al mistero
ed entrare nel sacro spazio
col cuore titubante
e gli occhi sgranati
e' in queste occasioni
che la magia
si manifesta
un tulipano rosso non reciso
non manchi mai
alle vostre soglie.

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 21/07/2008 16:02
    Triturare tutto a piccoli pezzi è perdere la visione dell'insieme...è come opera la nostra scienza...è un tagliarsi dalle proprie radici universali...

    ecco perchè non manchi mai sulle vostre soglie un tulipano rosso non reciso... che vuol dire.. che non abbia perso le sue radici.. nell'universale... e rosso riferito all'amore... che ci libera dall'inferno rosso della passione sconsiderata... poi a ognuno di capire.. che sa sa.. e chi non sa.. non sa.. ed è inutile spiegare.. purtroppo io sono un pirla... a volte...
  • giuliano paolini il 21/07/2008 14:56
    il finale e' una dedica di cuore a tutti quelli che compaiono qua col loro scrivere che sono per me costante fonte di ispirazione e naturalmente anche per te caro aldone
  • Anonimo il 19/07/2008 08:17
    mi unisco al coro...è veramente commovente e coinvolgente questo accorato invito...
  • nicoletta spina il 18/07/2008 23:52
    Meraviglioso invito all'abbandono tessuto con amabili versi.
    Grazie di questo dono.
  • augusto villa il 18/07/2008 22:09
    Supercomplimenti... entrare con cuore titubanti... e gli occhi sgranati... Bella... Si, a volte è proprio necessario.. abbandonarsi..
  • Vincenzo Capitanucci il 18/07/2008 21:59
    Un fiore è senza perchè... vive.. donandosi alla luce... vive sulla soglia... tra l'infinito cielo... e la finita terra... in lacrime turgide di rugiada canta...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0