PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

BRUNETTA! Berlusconi, Bossi, Garfagna...

   BRUNETTA
Stella nana
di luce narcisista
carestia
clistere di privilegi
ne la cloaca scarica.

Magnaccia, pompini, immunità
fannulloni, ignorante
colleghi cianciano
parole ulcerose
capoccia cardinalesca eclissa.

Brunetta
edonismo caratteriale
infimi stipendi de i statali
glissa.


   BRUNE'

òmmo cùrto
sì 'u cchiù gruòsso
fàcive 'a famma
e
nùje dinto 'a pulitica
te avìmmo mannàto.

Pulitici ca si smazzeano 'i fatica
Berlusconi:“quànno mi fanno faticà”
Bossi:“'u teneva sémpe tuòsto e mò sùlo 'u  rìto 'e miézo aiza”
Garfagna:“'stà sèmpe cu dùie uòcchi spaparanzati ca 'mpresiòne me fa”
ci ràmmo 'na mesàta jùsta?

Brunè
scuòrdati qùanno facive dùi o tré làvori
e tìene d'uòcchio 'i statàli
fàlli faticà ma cu pòchi sòrdi.

Brunè
aizati e ‘ntuòstati
pecchè saie cumannà.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

41 commenti:

  • bernardo gentile il 07/08/2008 21:07
    x Michelangelo:un piacere leggere "controversie" e ricevere finalità costruttive.
    ciao bernardo
  • bernardo gentile il 07/08/2008 20:48
    x Aldo: "perdurante anemia... da blocco dell'arteria vitale della poesia", sagge parole, le condivido pienamente e aggiungo che la poesia "contemporanea" deve essere di sintesi e di biasimo contro gli inganni arroganti dei potenti.
    ciao bernardo
  • Michelangelo Cervellera il 07/08/2008 20:46
    Scusa anche da parte mia Bernardo.
    Con Stima,
    Michelangelo
  • Michelangelo Cervellera il 07/08/2008 19:51
    Dare le dimissioni dal sito? E perchè mai? Sono qui come tutti per pubblicare ciò che sento di scrvere senza nessuna pretesa, saranno gli altri a commentare, secondo il loro sentire se ciò che scrivo è interessante o meno.
    Non mi dimetto certo per averti suggerito di non alzare troppo i toni delle discussioni e ciò non mi pare voglia dire accendere scintille. Cmq non ha nessuna importanza, caro Aldo, nessuno si fa il sangue amaro o perde il sonno per questo.
  • Michelangelo Cervellera il 07/08/2008 18:07
    Mah, a volte faccio fatica veramente a comprendere, o meglio faccio fatica a capire come si possano travisare frasi scritte che mi sembrano di semplce lettura, a meno che non si voglia per forza trovare momenti di attrito. Quando ti ho scritto che un certo tipo di approccio, linguaggio, possono farti appararire /ovviamente secondo me) rissoso non vuol dire darti torto ne dare ragione ad altri,è solo come posso vederti io nello specifico. Mi sembra di aver condivisio apertamente il tuo pensiero.
    La tua stima per me sta calando vistosamente? Non posso farci nulla, dal mio punto di vista ci perdi solo tu.
    Non sono un tuo sottoposto, quindi "non ti servo", non m'interessa essere un interlucotore privilegiato, posso discutere con tutte le persone che dimostrano un minimo di attività cerebrale e non per forza solo con uno.
    Ciao, ciao
  • Michelangelo Cervellera il 07/08/2008 11:55
    Ciao Aldo, Non capisco in quale passaggio di ciò che ho scritto hai dedotto che dica di tacere e di accettare gli schiaffi, anzi...
    altrimenti non avrei continuato questa discussione se avessi timore di parlare, tanto meno parlare di resa incondizionata.
    Ciao,
    Michelangelo
  • Vincenzo Capitanucci il 07/08/2008 03:29
    Non sapevo di Brescia... Michelangelo... io sapevo di Novara... dove il sindaco è della lega... questa era la regola contro gli assembramenti al tempi del fascio...

    Ma qui siamo completamente fuori di testa... Qui a Milano l'ordine pubblico è preso in mano dai Militari... questo è un attentato alla democrazia... c'è in corso una militarizzazione... la faccenda è molto grave... e potremo parlarne solo nei salotti... o nascosti nelle miniere di carbone...
  • Michelangelo Cervellera il 06/08/2008 23:04
    Proviamo a ricominciare:
    ho commentato queste righe per dare il mio assenso al significato delle stesse, ma ciò non significa che queste righe siano poesia, non lo è certamente e concordo pienamente con Alberto.
    Sicuramente tra i dipendenti ci sono i cosidetti lavativi, ma la stragande maggioranza non lo è e quarda caso sono gli unici (i dipendenti) a pagare per intero tutte le tasse, vengono decurtate alla fonte, ovviamente tra i lavoratori autonomi, commercianti, liberi professionisti, chiunque abbia un reddito autonomo ciò non avviene, non emettono tutti gli scontrini, le fatture, ecc. ecc quindi se tra i dipendenti ci sono lavativi che andrebbero licenziati, il cosidetto popolo della partita iva dovrebbe essere tutto denunciato per essersi appropriato indebitamente di soldi dello stato (rubato) e per cui i soldi che si sono intascati in nero non possono essere usati a fini sociali (per tutta la società e visto che non possono essere licenziati, gli si fa chiudere l'attività (è lo stesso metro di giudizio).
    Ovviamente brunetta e c. non lo farebbero mai, perderebbere tutti i voti, quindi il potere, meglio continuare con la campagna anti lavativi il prezzo da pagare è nullo, anzi facendo del populismo c'è anche chi gli da ragione, molto spesso sono quelli che non pagano tutte le tasse.
    Senza contare cosa fanno i servi di questo potere. Non so se avete letto di Brescia; non si può essere più di tre in gruppo alla sera nei parchi pubblici.
    Quindi se siamo in quattro amici cosa si fa? Sapete che questa è una legge usata nel fascismo? Ma sappiamo bene da chi è composto questo governo, si sapeva anche prima di votarli (per chi la fatto) quindi non c'è nulla da stupirsi e se ne vedranno di peggio).
    Ora, mi rivolgo ad Aldo.
    Pensi che usando questo tipo di approccio e linguaggio puoi far valere le tue ragioni? Passi solamente per una persona rissosa, una persona che cerca il cosidetto pelo nell'uovo per attaccare lite, eppure sei colto, si capisce da ciò che scrivi commentando che non ti mancano le capacità di analisi e discussione senza cadere per forza nel banale (vedi la risposta al duca), certo lui tenta di provocarti, ma sai simili domande lasciano solo lo spazio occupato dalla riga scritta, niente di più, cascarci mi meraviglia a me non fregherebbe nulla, perchè per me è nulla ciò che ha scritto.
    Ho scritto ancora in modo "manierato" come dici tu, Aldo, ma è il modo che ho imparato ad usare dopo tanti anni di battaglie.
    Per una mia più approfondita discussione sulla differenza tra poesia e narrativa, magari ci sarà tempo in un'altro momento.
    Con moltissima stima,
    Michelangelo
  • bernardo gentile il 06/08/2008 21:31
    'A PA'CCAJOLA (LA FORTUNA)! Poesia de l’uomo politico.

    Sciòrta
    pùre pe' mme
    dint'a pulitica m'ànno schiaffato.

    Dinto 'o cèsso
    me ne fujo
    nù pireto
    pè libbèra 'e viscere
    'o fieto
    pè arràvuglia 'a cuntèntezza.

    'ncoppa 'a tàzza m'àssetto
    nù strùnzo 'aggio cacà
    pe' mme
    sèmpe àdda vutà.

    ''u cùlo mi guàrdo
    PA'CCAJOLA
    nun me lassà cchiù.

    bernardo gentile
  • bernardo gentile il 06/08/2008 20:28
    M'intrometto poichè chi si trova a leggere il commento di Francesco non capirebbe le sue parole oscure. Nonsi riferiscono alla Garfagna ma sono parole allusive riferite alla femmina. Da "Maschio" ritiene Aldo vecchio per certe attività. I suoi idoli danarosi, seppure vecchi, si "insaccano" di Viagra.
  • alberto accorsi il 04/08/2008 22:12
    Brunetta non mi piace e nemmeno la "poesia".
  • bernardo gentile il 04/08/2008 18:46
    Brunetta! poesia pure in vernacolo.
  • bernardo gentile il 25/07/2008 21:19
    Fannullone (PRIVILEGIATO) :discende dalle nobiliari famiglie come persona di BUONA RAZZA.
  • bernardo gentile il 25/07/2008 20:49
    Vorrei intuire il tuo pensiero. Per i "fannulloni" nessuna pietà, giusto, e per i Prepotenti che si fanno il "LODO DI CASTA" non c'è niente da fare?
    ciao
  • bernardo gentile il 23/07/2008 09:23
    x Michelangelo;... vorrà per caso licenziare tutto ilparlamento? Pensi che ha la dignità intellettiva di afferrare il chiaro significato delle tue parole.
    ciao
  • Michelangelo Cervellera il 22/07/2008 21:07
    una volta i nani erano buffoni di corte, ora si sono evoluti, pur rimanendo buffoni, hanno acquisito nuovi poteri, infatti, uno da suonatore sulle navi, passando per la p2 e per craxi ha costruito su un terreno ad uso agricolo milano 2, si è comprato un tot di televisioni (non televisori), poi il milan e da buon imbonitore ha convinto organismi monocellulari, oppure furbi malandrini a votare per lui ed ora sempre più impunito con leggi fatte su misura si accinge a regnare sul popolo imbecille, quell'altro nano, figlio di un venditore ambulante (onorevole mestiere), anche lui passando per craxi per approdare poi alla corte del nano nazionale se la prende ora con gli statali (facile bersaglio) proclamando che manderà a casa tutti i "fanulloni", chissà cosa intende, vorra per caso licenziare tutto il parlamento?
    Darwin non ha capito niente, l'evoluzione della specie non esiste, questi sono proprio il frutto della creazione.
    Michelangelo
  • Pablo X il 21/07/2008 13:51
    Eheheh il mio post era ironico, pensavo si capisse, come spesso mi accade non parlo di me ma di cose che vedo e che le mie povere orecchie sentono. Ho riportato un discorso che ho veramente sentito. Da questo e da tanti segnali si capisce che siamo un paese che sta decadendo. Spero sempre che con una piroetta riusciremo anche stavolta a non cadere nel baratro di una crisi morale ed econonica.
    Con affetto e sempre servo vostro signora Miranda
  • Pablo X il 21/07/2008 13:05
    Dalli al nano!!!! Soprattutto se mi viene a toccare a me!. È ovvio che prima deve aggiustare tutti gli altri mali, poi forse può venirmi a dire qualcosa. Come si permette quell'hobbit malefico! Ma come coi politici che guadagnano 20000 euro al mese vanno a guardare me che ne guadagno molto meno. I soldi mi bastano appena per fare quei 30 minuti di colazione al bar la mattina, per comprare i giornali per passare la mattinata, per uscire durante l'orario a fare la spesa. E poi che scandalo c'è se mi segno 4-5 ore di straordinario senza farle? e allora le auto blu? Mi viene a criticare se passo il tempo a fare le conta dei miei diritti sindacali, aspettative, cure termali congedi ordinari, straordinari ecc..? Ma se un parlamentare arriva a essere assente fino al 90% delle volte, perchè mi critica a me che vado al lavoro per ben 60 giorni lavorativi all'anno? Basta con questo attacco agli statali, ci sono altri sprechi, la colpa è tutta dei dirigenti. E che è colpa mia se il dirigente non è capace di farsi rispettare. Non ce la faccio a fare più di una pratica al giorno, e allora? Ci sono le ditte private dove un ragazzo precario ne può fare 100 al giorno, fate lavorare lui no! A me lasciatemi stare, ho 30 anni di servizio di cui la metà regalati e abbuonati. Aspetto di andare in pensione. Ho al causa di servizio, ho preso la rinite allergica e l'alluce valgo per via della finestra aperta e le scale che devo fare almeno 4 volte al giorno. Se non mi lasciate stare vi faccio causa per mobbing e me ne vado direttamente in pensione con un equo indennizzo.
    Che cacchio vuole sto Brunetta dei Ricchi e Poveri? Fannullone a me! Vergogna!.

    Da pensieri e discorsi di uno statale
  • bernardo gentile il 20/07/2008 16:41
    x Vincenzo Capitanucci, Fabio Mancini, Ugo Mastrogiovanni, Grazie! le vostre parole rafforzano la dedica,
    xGiuliano Paolini:la cronaca ci informa che pulitici disonesti, fannulloni, hanno incrociato il Luogo Dorato ci costano moltissimo e non si riesce a mandarli via.
    I collegli "lavativi"(dipendenti statali) ci costano 2000 euro al mese gli si impone di essere Poveri ma RISPETTOSI e se per necessità si spinfge ad un secondo lavoro lo LICENZIAMO?
  • Ugo Mastrogiovanni il 20/07/2008 15:27
    Lode al coraggio, ma a quello B. Gentile, dato che il soggetto è un mangia pane a tradimento.
  • Vincenzo Capitanucci il 20/07/2008 13:32
    si hai ragione in massa Fabio... con un calcio in mc2.. fuori dalla nostra orbita... se no emigriamo noi... che sarebbe meglio..-. tanto la loro torta terra.. non la lasciano...
  • giuliano paolini il 20/07/2008 10:29
    e' dedicata al ministro della repubblica che vuole licenziare tutti i lavativi?
  • Vincenzo Capitanucci il 20/07/2008 08:04
    No Fabio.. in Africa... no... stanno già cosi male... mandiamolo nello spazio... sulla luna magari... così lo controlliamo tutte le sere... per vedere quanta ne mangia...
  • Fabio Mancini il 20/07/2008 07:35
    Molti tra il popolo affermano che abbiamo i politici che ci meritiamo. Io invece, affermo di no. Secondo Brunetta gli statali sono ladri di stipendi e fannulloni. Mi chiedo se tra i suoi elettori c'è qualche statale che si sta ora mordendo le mani. Io invece penso che la classe politica italiana debba essere deportata in massa presso qualche Paese remoto dell'Africa sahariana e lasciati lì, senza acqua e viveri. Vedremo poi se il povero Brunetta spogliato dei suoi privilegi sarà in grado di governare almeno se stesso. Un saluto, Fabio
  • Vincenzo Capitanucci il 19/07/2008 18:46
    Ciao bella Brunetta... stellina mia... sono in una cloaca.. senza di Te...

    Stupenda... dea... non scaricarmi...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0