PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Duro Inverno

Tempesta di vento
scricchiolio di porte...
pioggia battente
su vetri finestre

Alte palme che
dal vento spinte
su di esse
si piegano

Grosso il mare che
il bagnasciuga della
spiaggia lava e di
schiuma gli scogli
copre

Mesto il mio sguardo
nel vedere sotto la fitta
pioggia l'avanzar stanco
di un anziano signore

Tanta la mia felicità
all'arrivo di un bimbo
che gli tende la mano
e con il suo ombrello
lo ripara.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Sergio Fravolini il 29/10/2010 11:11
    Mare d'inverno... bella.

    Sergio
  • Vincenzo Capitanucci il 20/07/2008 17:01
    Bellissimo colpo al duro inverno... l'incontro del bambino con l'anziano...è Amore... da tanta felicità... anche se il vecchio fa finta di niente e ringrazia... amava quella fitta pioggia... che lo rendeva vivo... anche d'inverno...
  • sabrina balbinetti il 20/07/2008 15:06
    mare d'inverno... famosa canzone... non a caso la magia dell'immensità del mare ci affascina più in questa stagione piuttosto che in estate, sarà colpa del sole che ci induce a pensare poco a tutto ciò che ci circonda.
    comunque molto bella. ciao sabry

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0