PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Un Cuore Matto si squarcia la gola al piccolo Tonio

Ho messo il mio Cuore
Agli arresti domiciliari

S’incendia in Paglia
Poi subito si spoglia
Credendo di essere sulla soglia

rimango nudo
In foglia autunnale

Cade il fico
In battito cardiaco

Mi viene un freddo
Da infarto

Ridendo di me stesso
A crepapelle

M’arresto

Tanto so che per sua natura di fuoco
Evaderà sempre da ogni prigione
In lingue di fuoco mai paghe
igneo Amore Agni!!!!

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0