accedi   |   crea nuovo account

Nulla muore

Stretta in quell'abbraccio,
forte quasi da togliermi il respiro,
i tuoi occhi, stanchi e pieni di lacrime
si son mutati in ruscello salato;
calde gocce bagnano la mia giacca,
ma ancor di più il mio cuore.
Sono convinta che t'abbia ucciso l'indifferenza.
Se potessi retrocedere il tempo
rimarrei lì tra le tue braccia, asciughando le tue lacrime,
accarezzando le tue rughe,
come quel giorno in cui
tu asciugasti le mie, prendendomi la mano,
e nell'appoggiarla sul tuo volto mi dicesti:
Ogni ruga è una pagina di vita
Tu hai deciso la fine del libro,
ma nel tuo bacio è rimasto l'eco che non muore mai.

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 04/11/2009 14:12
    È davvero stupenda!! COMPLIMENTI!!
  • Antonio rea il 26/09/2009 11:25
    .. questa poesia, .. non la commento!! .. la leggo con immenso rispetto.
    Versi che arrivano al cuore.
  • Riccardo Brumana il 08/11/2008 00:15
    quanta dolcezza...
    e qunto rimpianto...
    non sentirti in colpa per non esserle stata vicino, il fatto che ci stai male significa che l'amavi e l'ami, e lei di sicuto lo sapeva.

    una bellissima poesia, brava.
    un abbraccio.
  • Engjëll Koliqi il 28/10/2008 14:01
    Sempre bravvissimaaaaaaaaaaa
  • pietro luigi crasti visintini il 27/07/2008 11:03
    bella, bella, molto intensa nei contenuti, forte dedica ad una poersona cara... il finale mi lascia dubbioso. Cmq brava

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0