username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il mare, la vita

Davanti a questo mare azzurro e profondo,
mi specchio.
L'acqua s'increspa,
non mi lascia vedere nell'anima.
Si alza il vento,
come a voler mandare lontano i miei pensieri,
li rincorro ma mi sfuggono sempre più.
Non li perderò,
torneranno a me,
più leggeri,
con amore li accoglierò e non li farò più fuggire,
sono parte di me,
sono la mia vita.
Lascerò indietro la tristezza,
il vuoto che provai in solitudine,
prenderà il loro posto solo la gioia,
l'amore, la serenità,
come un mare lascerò che
mi porti lontano verso terre ancora ignote.
Davanti a questo mare,
lascerò che il cuore segua il suo ritmo,
chiuderò gli occhi,
mi farò cullare finchè un giorno
sarò sospinto su di un isola,
dove tra silenzi e acque chiare... troverò te,
mio cuore vagabondo.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 21/07/2010 12:26
    Poi l'acqua si ferma è ti ci puoi specchiare.
    Bellissima
  • sabrina balbinetti il 22/07/2008 23:54
    bella la fusione delle due immagini... tu de il mare
  • Dolce Sorriso il 22/07/2008 16:37
    bravoooooo
  • augusto villa il 22/07/2008 14:28
    Bella!... Oltre che essere ben scritta...è anche profonda... Dona serenità!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0