PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

beppe er grillo delle 7

Saranno state le sette meno ‘n quarto
quanno che stavo a preparà la cena
c’an tratto quell’insetto ha fatto ‘n sarto
sopra er basilico de mi’ zia Lorena.

Je dissi subbito: “Sciò! Vattene via!
Mica sarai venuto a fa’ er padrone?
Nun te magnà la verduretta mia
è na screanza rovinà er barcone!”

“No-disse er Grillo- nun so’ quello che dici
io so’ venuto pe’ apritte l’occhi
nun magno a sbafo come certi Amici…
pure co’ la cravatta so’…sempre pidocchi.

Laddove c’è der marcio arivo io
so’ er RobbyNudde der 2007
io blocco, smorzo, smovo lo stantio…
e cor “VUDDEI” riempio le gazzette!

Vengo da ‘na Repubbrica Marinarizia
vanto de tutta quest’Itaja ‘ntera
metto davanti a tutto la giustizia
sto co’ i poracci a costo da finì ‘n galera.

Sto ber Paese sta drento ‘no stivale
se vo’ annisconne come ‘n prete rosso
nell’urtimi sessant’anni è ita male
se so’ rosicati lo stinco fino all’osso!

‘Na lucciola amica de mi’ zio
fece ‘n commizzio in un posto scuro
“LA LUCE D’OGGI ‘N POI VE LA DO IO
C’HO L’IDEE CHIARE…E LA CORENTE AR CU…!”

Ma l’energia mia è davero arternativa
sarto qua e là tra mille barconi
manco la sanzione più governativa
me po’ azzittà…io nun c’ho padroni!”

“Grillè sta attento che ‘n televisione
hanno fatto vedè ‘n insetticida
che paralizza la lingua e la raggione
diventerai de la merda…er novo Re Mida.”

“No cara mia ce vo’ benartro ancora
pe’ spegne sto foco de pajone
so’ ‘n Grillo parlerino de parola…
mica ‘n politicante ‘n po’ cojo..!”

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

10 commenti:

  • aleks nightmare il 10/12/2008 13:24
    BELLA
  • VINCENZO ROCCIOLO il 31/07/2008 01:45
    Te lo dico con tre parole: bella, bella, bella. Mi è piaciuta proprio tanto; molto divertente e ironica. E poi... non c'è niente da fare: il dialetto romano, per questo genere di cose, non lo batte nessuno.
    Bravissima.
  • sabrina balbinetti il 23/07/2008 22:09
    anche io penso che beppe sarebbe felice di questa dedica romana... purtroppo non riesco a recapitargliela.
    pazienza! un bacio e grazie per averla apprezzata
  • Antonio Izzo il 23/07/2008 16:14
    Grande Sabrina! È molto bella, complimenti! Hai Trilussa nelle vene
  • sara rota il 23/07/2008 13:44
    Molto simpatica e ironica... piaciutissima
  • Anonimo il 23/07/2008 11:32
    Penso che, leggendola, Beppe Grillo ne sarebbe felice...
    E poi... Er dialetto romano, me dispiace, nun se batte proprio...
    Scorrevole e molto gradevole alla lettura oltre che, naturalmente, densa densa di verità...
  • Vincenzo Capitanucci il 23/07/2008 10:17
    Aoh... ma semmo en perfetta sintonia... leggiamo le stesse onde.. ammazzao che grillata... per davvero.. me stanno a magna il basilisco basilisco sur mi balcone.. aoh ma non è un grillo.. beppone..è un vermaccio verde... e con lui non lego neanchè un po...
    Aoh che ammazza-preti...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0