PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

il lavoro

Cos'e il lavoro
è qualcosa che ti porta stanchezza
e debolezza.
Questa è la mia prima esperienza
e chiuso nella mia stanza
penso che a settembre studierò
con constanza
e quando non ne ho voglia penserò
"il lavoro" e mi impegnerò
Arrivo a casa e vado a letto
mi spoglio e mi corico tutto
intontito
e nel frattempo il sonno mi ha gia investito.

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 24/07/2008 04:23
    Tornando alla sorgente del lavo-oro...
  • roberto cafiero il 23/07/2008 20:53
    bella e giusta osservazione. L'uomo non è nato per lavorare. Ti consiglio di leggere deluze "lezioni su kafka" la catena di mantaggio ciao e grazie per il commento

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0