PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Freddo d'amaro autunno

Freddo d’autunno grigio
con le goccioline d’acqua che scivolano
scivolano fredde
sulla tua pelle

e si mescolano alle gocce dei tuoi occhi
immerse nel freddo bagno dei tuoi pensieri
forse tristi o forse solo pensieri soli

cadono e battono nella terra

di un mondo di uomini e donne che fanno e provano amarezze e durezze
che non ti fanno ritrovare quel tuo bianco sorriso,

perché nell’aria che respiri senti quel sapore
grave e forte sapore di un dramma non solo tuo
ma di una moltitudine che non comprende
che viene soffocata in un acqua di male.

I tuoi occhi vogliono e vogliono ancora asciugarsi,
dovranno attendere un sole che li scalderà e
saprà facendo sparire le fredde gocce dentro te

Arriverà la luminosa primavera,
il calore allora conforterà i tuoi pensieri
finalmente di serenità,
finalmente di pace.


4. X. 2000

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 24/07/2008 03:35
    è una Prima vera... per il genere umano... in tutte queste gocce di gioia dolore e sangue... con il nostro calore del cuore... troveremo alla fine... serenità e pace...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0