PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nel profondo del Pozzo buio brilla una stella

In fondo nel profondo
Della mia anima

Si apre un immenso Giardino
Di cui io sono il Giardiniere

Fiorito da molteplici fiori
In forma di luminose Stelle

Nei tulipani si aprono intere Galassie
In splendidi giacinti sfuggono le veloci Comete
Nelle margherite si sfogliano dolci universi d’Amore

Nel lato più luminoso del mio cuore
Vicino ad una fonte di acque purissime

Riflettenti il cielo in occhi assonnati
E un po’ pigri in Parole

C’è una altalena sospinta
dalle incantevoli mani del Vento

Sopra c’è una donna ancora bambina
Assorta nei suoi scoloriti pensieri

Io la riconosco
Da sempre l’ho cercata

gli occhi del mio corpo
Non riescono a staccarsi

Dai suoi corti calzini rossi

Sembrano prendere a calci
Il mio Volto in Volo

Sperduto Magicamente nella Stupenda Visione!!!!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 28/07/2008 12:02
    Ciao Vince. Rieccomi.
    Dopo "l'indissolubile a Te" anche di questa faccio copia/incolla e ho detto tutto.
  • Anna G. Mormina il 25/07/2008 11:09
    ... questa donna bambina che hai sempre cercato, la troverai presto!
    ... molte bella e romantica, come piaciono a me!
  • sabrina balbinetti il 24/07/2008 21:10
    che rilassante quadro hai saputo descrivere in questa tua!
  • bernardo gentile il 24/07/2008 16:51
    Sinuosa descrizione della "vivace" immagginazione.
    ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0