accedi   |   crea nuovo account

travel viaggi

‘N pomeriggio nevoso de Gennaio
me so’ trovato ‘n fonno a ‘n vicoletto
e dirimpetto proprio a ‘n ombrellaio
senza l’inzegna ho visto ‘n negozzietto.

VIAGGIA CO’ NOI…. azuro l’adesivo
tutto sbiadito e mezzo smozzicato
sulla vetrina a lettere ‘n corsivo…
dietro er bancone ‘n omo ‘n po’ attempato.

Perché so’ entrato nun ve lo so’ spiega’
sembrava che ‘n’ orchestra de violini
sortisse fori da qua’ bottega là
e come ‘n robbotte salivo li scalini.

“Bonasera! Me dia quarche minuto.”
ha esordito subbito er vecchietto.
“Faccia con carma”…(ma non do’ so’ venuto?
rischio d’anna’ a ‘e Mardive cor traghetto!)

La barba lunga e li capelli griggi
‘na tunichetta bianca misto lana
sfoijava:”CAMMINANNO PE PARIGGI”
un deplianne per ponte da’ Befana!

“Perché è sorpreso d’esse’ entrato qui,
nun è da tutti stabbili’ er contatto!”
(sarà ‘n veggente, comme fa a capi’
quello che penzo …. o forze sarà matto!)

“Io so’ venuto”…. e m’uscì la voce
come soffiata drento na bottija..
me feci a mmente er segno della croce..
(aiuteme Gesù, io c’ho famija!)

“Nun deve ave’ paura.. nun mordo mica
vole sape’ che cosa offre la ditta?”
“Si, sia gentile…proprio un’amica
me c’ha mannato..” (fosse stata zitta).

“Se voi sete amanti della quiete
dei loghi ‘ncontaminati ‘n po’ servaggi
ve dico che ner posto ggiusto sète
nun ve delude ‘sta aggenzia de viaggi!”

(ansenti comme parla ‘sto gran Guro
sembra ‘no spotte de la televisione

123

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0