accedi   |   crea nuovo account

La vita...

La vita è una merda
talmente tale
che persino quando
si potrebbe assaporare
qualcosa di meglio
rimane comunque
quel retrogusto
così ben conosciuto.
Quello di ricordi
senza futuro
quello stantio
dei sogni infranti
quello apassito
di chi non ha prospettive
ma ha troppo passato
e con esso troppi ricordi
e troppi rimpianti
troppe colpe da espiare
e dolore da farsi perdonare.
Di giorno in giorno
di ora in ora
mentre mi spengo
mi consumo
come una candela
pago i miei debiti alla sorte
conscio che quello
che ho perduto
non tornerà
che tutto cercando
tutto ho lasciato.
Eppure
nonostante questo
ancora in me
c'è amore
tanto
per te.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Andrea Pinto il 04/11/2008 00:38
    Bravo Alessio, speriamo che anche lei nutra amore per te!
  • Alessio Cosso il 04/09/2008 14:54
    ... Vic, io non lo so se porta fortuna, so solo che ti si attacca alla suola delle scarpe e poi l'odore non va più via...
    ... Antonio, grazie e si, la sofferenza fa parte del gioco lo so, rimane dura...
    ... Kable, vedo che alla fine qualcosa stai leggendo... ed apprezzando anche! grazie...
  • Kable il 04/09/2008 14:00
    Quel che è merda per alcuni, può essere cibo per altri.
    Ben nutrito dal vuoto, hai prodotto taglienti coltelli in versi. Bravo.
  • Antonio Pani il 25/08/2008 20:44
    Scritto sentito, vero, intenso e toccante. Molto apprezzata, la trovo ricca di forza interiore. Sono daccordo con Vincenzo "di sotto". Vivere è amare, amare è vivere... anche la sofferenza, unita al "conto da pagare". A rileggersi presto, ciao.
  • Vincenzo Capitanucci il 12/08/2008 03:22
    La M... se calpestata dicono che porta fortuna... forse è la chiave del nostro futuro... letame... Beethoven diceva che era essenziale... anima in cielo... piedi nella M... i debiti del Karma vanno tutti pagati... e l'unico modo per pagarli fino in fondo è amare amare... amare...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0