accedi   |   crea nuovo account

GRANITA SICILIANA

D’istati, quann’eru nica,
me nonna cu nu pignateddu,
s’inniìva a la putìa di Mica.

‘Sta cristiana faciva e vinniva,
‘na cosa troppu duci,
ca da la vucca nun si livava.

Mittiva intra la ghiaccera,
acqua, zùccaru e limuni,
frisca comu la nivi era.

Li dosi giusti, idda sulu li sapìa,
ogni tanticchia l’arriminava,
faticava, ma bona ci arriniscìa!

Accussì s’accuminciava la jurnata,
cu nu cicaruni di pani e granita,
ni sàziavamu e ni lìccavamu li dita!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenzo Capitanucci il 23/07/2013 10:00
    Bravissima Anna... una poesia che ha fatto il giro del mondo... donando un po' di sole... e calmando l'arsura a chi ha ancora la Sicilia nel cuore...

65 commenti:

  • Anna G. Mormina il 23/07/2013 13:57
    Ggrazie mille per i tuoi complimenti Filippo, molto gentile!
  • Filippo Minacapilli il 23/07/2013 11:26
    Descrizione magnifica... nel leggerla "vedo" le sequenze! Mi piace... molto. Complimenti!
  • Anna G. Mormina il 23/07/2013 10:13
    ... grazie Vincenzo,
    questa è il "frutto" di ricordi lontani, di quando ero bimba,
    ... non potrei mai dimenticare la mia Sicilia, ...
  • Anonimo il 12/10/2009 20:51
    Puru me nonna facia accussì
  • Giuseppe Bellanca il 04/07/2009 21:21
    ho la fortuna che dove vivo c'è un locale che fa la granita siciliana... è il vizio continua -----per un siciliano è una manna dal cielo questa poesia brava e domani vado a mangiare la granita (caffè con panna e una brioche)
  • Anna G. Mormina il 10/11/2008 17:00
    Ciao Stella,
    mi fa molto piacere che tu abbia gradito questo mio "salto nel passato"... ti ringrazio per il bel commento, il coplimento e per essere passata dalle mie parti!... a rileggerci e un sorriso!
  • STELLA BRUNO il 10/11/2008 08:02
    BELLA VERAMENTE, QUESTA FINESTRA SUL PASSATO. BRAVA!
  • Anna G. Mormina il 16/09/2008 19:02
    Cara Claudia,
    ho provveduto a mandarti la traduzione di questa poesia, poi fatti spiegare da Luci com'è, perchè lei ne ha mangiata... ti ringrazio per il commento e... tranquilla, non mi hai affatto delusa!... ti abbraccio con un bel baciotto! :bacio:
  • claudia checchi il 16/09/2008 15:46
    Ciao anna.. luci.. mi ha tirarto le orecchie... su questa poesia mi e' liaciuta
    x quello che riesco a capire. si accorciava la giornata e pane e granita
    ti leccavi le dita... spero di non averti delusa... ciaoooo.
  • Anna G. Mormina il 07/09/2008 22:34
    Caro Riccardo,
    la vera granita siciliana è diversa da quella che si mangia qui... immagina un impasto morbidissimo fatto solo di acqua, zucchero e limone, è compatto, tanto da poter essere spalmato come una crema... insomma, la prossima estate, vai in Sicilia... e poi mi dirai... eheheheh!!!
    Grazie per essere passato a leggerla... un forte abbraccio e un sorriso!
  • Riccardo Brumana il 07/09/2008 01:54
    da voi si mangia il pane... con la granita?!?
    deve essere una granita diversa dalla nostra, lo spero perchè il solo pensare di dover mangiare la granita "pezzi di ghiaccio al sapore di limone" con il pane... mi fa scappare l'appetito.
    o forse semplicemente abbiamo gusti diversi.
  • Anna G. Mormina il 27/08/2008 16:49
    Ciao Francesco,
    io sono nata ad Agrigento ma no vissuto da sempre a Milano... La Sicilia mi è sempre rimasta nel cuore e ti ringrazio molto per le informazioni che mi hai dato... sai ho già dato una rapida occhiata al sito di Mussomeli e ci ho trovato una storia leggenda che mi ha sempre molto affascinata... ma ci ritornerò per gustarmelo meglio!... grazie ancora a te e... a rileggerci!... un sorriso!
  • francesco muscarella il 27/08/2008 15:35
    Ciao da Francesco, volevo dirti che se volevi vedere un po' di sicilia, puoi andare sul mio profilo dove c'è un link che ti porterà sul mio sito, ovviamente dedicato a Mussomeli. ciao e grazie
  • Anna G. Mormina il 26/08/2008 21:06
    Ciao Francesco,
    sei siciliano?... si allora ti piacerà per forza... e chissà quante te ne sei mangiate ultimamente vero? ... grazie per essere passato a lerremi e per i graditi complimenti!... un sorriso!
  • francesco muscarella il 26/08/2008 13:53
    Essendo siciliano, deve piacermi per forza, complimenti!!!!!!!!!!
  • Anna G. Mormina il 20/08/2008 22:02
    Ciao Giacomo,
    ma sei davvero hai un' amica che vi fa la granita??? sei fortunato perchè... non è per niente facile sai?... ci credo che poi ti lecchi le dita... non se ne vorrebbe perdere nemmeno una goccia di quel nettare... Grazie per essere passato, per il vcommento e i complimenti!... un sorriso e un baciotto! :bacio:
  • Anonimo il 20/08/2008 07:15
    Mentre leggevo sentivo il sapore della granita siciliana, unica al mondo anche per il modo di prepararla. Ogni anno all'isola d'elba una mia amica la fa apposta per me. Ti giuro che mi liccu li dita e li labbra! Bella poesia, Anna.
  • Anna G. Mormina il 17/08/2008 18:54
    Ciao Luciano,
    ti ringrazio per essere passato anche da me... è un onore, tu sei un "grande" della poesia dialettale napoletana e pure, di origine siciliana!!!... anche se sono vissuta quassù, il dialetto della mia terra mi ha sempre affascinata, e sentendolo parlare spesso dai miei nonni, mi è rimasto... "dentro!"... si hai ragione, in questa poesia c'è sentimento vivo, anche se da allora, è passato molto tempo... Ti ringrazio per i graditissimi commento e complimenti... a rileggerci... un sorriso!
  • Luciano Sansone il 17/08/2008 00:23
    Molto bella. Mi ha fatto ricordare i miei tre anni passati a Trapani. Senza contare che mio nonno era siciliano, precisamente di Catania. Leggendo ad alta voce la tua poesia mi sembrava di sentire mio nonno parlare.
    Brava Anna. Sono felice quando trovo poeti che scrivono in dialetto perchè è nei dialetti che c'è la nostra essenza, i sentimenti pù vivi.
  • Anna G. Mormina il 16/08/2008 18:19
    Carissima Maria,
    si, ricordi di bimba, belli, incancellabili... eravamo felici con poco... proprio l'altro giorno, ne parlavo con mia cugina che inizialmente non ricordava ma poi... : "siiiiiii!!!..., - mi dice, - che memoria che hai!" ... ti assicuro è buonissima, non potevo dimenticarmene...
    ... se potessi ti farei assaggiare questa squisitezza,... devi andarci in Sicilia...
    Grazie per i tuoi sempre gentilissimi commenti e compimenti... baciottone! :bacio:
  • Maria Gioia Benacquista il 16/08/2008 10:20
    Anche nella poesia dialettale sei bravissima con le rime!!!
    Bei ricordi della tua infanzia e delle tue estati in Sicilia dalla nonna.
    Non ho mai assaggiato la granita siciliana, ma dev'essere buonissima... persino una bella poesia gli hai dedicato!
    Un :bacio: e un
    Maria G.
  • Anna G. Mormina il 15/08/2008 21:05
    Ciao Adamo,
    contentissima che tu sia stato nella mia terra nativa... si "questa" granita è un granello grande grande della mia infanzia, non banale, visto ch'è restato impresso nella mente e nel mio cuore... sai? quelle cose che è difficile dimenticare...
    ... grazie per i tuoi sempre gentili commenti e complimenti!... baciotti! :bacio:
  • Adamo Musella il 15/08/2008 02:23
    Ricordo un'estate stupenda passata in quella terra del sole... questa granita è una scintilla, un principio che apre le porte alla serenità, alla voglia di rigenerarsi e di credere ancora nelle cose semplici e affatto banali Anna dolce e musicale in questa meravigliosa poesia baci, baci
  • Anna G. Mormina il 12/08/2008 21:48
    Carissima Lilliana,
    ma allora sei stata bravissima!!!... eh sì, proprio così, un dolce ricordo di infanzia... ti ringrazio per il commento, i coplimenti, (che bello essere paragonata alla granita e ricotta ) e salutami tanto il tuo collega siciliano!!!... a te un bel baciottone! :bacio:
  • LILIANA MARTINI il 12/08/2008 19:39
    Ciao Anna,
    non ho avuto bisogno della traduzione tranne che per il termine "cicaruni".
    Ho chiesto ad un mio collega siciliano (a cui tra l'altro è piaciuta molto la poesia). Per me, abbruzzese, cominciare la giornata con pane e granita sembra strano. Mi hai fatto venire in mente il pane con la ricotta appena fatta, su cui mia madre metteva lo zucchero: la sensazione di nostalgia per un dolce ricordo dell'infanzia che provo è identico a quello che tu esprimi nella tua carinissima poesia. Brava Anna, per me sei sempre dolce come la granita o... la ricotta!!!
    Baci
  • Anna G. Mormina il 12/08/2008 11:34
    Ciao Sara, oggi nemmeno da me fa molto caldo e certamente pioverà... comunque, certo che una bella e buona granita ce la possiamo mangiare e gustare... grazie a te del passaggio!... un sorriso!
  • Anna G. Mormina il 12/08/2008 11:34
    Ciao Vincenzo,
    sai che non conoscevo questa canzone di Battiato?... "Stranizza D'Amuri"... l'ho appena ascoltata su you tube ed è molto bella... ti ringrazio molto per avermene parlato... ti ringrazio per essere passato da me e per il tuo graditissimo commento... verrò a leggerti presto!... con granita e un sorriso
  • Anna G. Mormina il 12/08/2008 11:33
    Ciao Lillyyyyyyyy!!!
    sono contenta che ti è piaciuta!... io ringrazio te perchè mi leggi con tanta delicata dolcezza... un baciottone! :-bacio:
  • sara rota il 12/08/2008 08:43
    Oggi qui da me non fa molto caldo, mi sa che pioverà, ma ad una buona granita non posso certo rinunciare... grazie dell'assaggio
  • Anna G. Mormina il 10/08/2008 17:05
    Ciao Giovanni,
    mi fa molto piacere il tuo passaggio... sai?... Marsala non è distante da Agrigento... come te, anche io mi emoziono pensando a quei bei periodi di vacanza passati, da piccola nella mia Sicilia... difficile dimenticare, saranno sempre nel mio cuore! Ti ringrazio per i graditissimi commento e complimenti!... un sorriso!
  • Giovanni... il 09/08/2008 21:49
    Sai mio nonno materno era Siciliano di una cittadina che si chiama Marsala, e quando sento parlare delle usanze e tradizioni Siciliane mi emoziono, per non parlare della lingua con quella particolare inflessione dialettale che racchiude in se un meraviglioso mondo di profumi e di sapori.
    Piaciuta, Brava!!!!
  • Giovanni... il 09/08/2008 21:46
    Sai mio nonno materno era Siciliano di una cittadina che si chiama Marsala, e quando sento parlare delle usanze e tradizioni Siciliane mi emoziono, per non parlare della lingua con quella particolare flessione dialettale che racchiude in se un meraviglioso mondo di profumi e di sapori.
    Piaciuta, Brava!!!!
  • Anna G. Mormina il 07/08/2008 22:20
    Ciao Terry,
    allora hai origini calabresi????... sono contenta sia piaciuta anche a te sta "granita"... l'hai proprio gustata vero?... io me la sogno di notte...
    Grazie per i sempre tuoi graditi, commento e complimenti!... un sorriso!
  • terry Deleo il 07/08/2008 21:46
    Non sono sicula ma l'ho capita perfettamente, d'altronde ho origini della terra di fronte alla tua, me la sono proprio gustata la granita della nonna! Bellissima, Anna
    terry
  • Anna G. Mormina il 07/08/2008 19:36
    Ciao Ignazio,
    e sì, mia nonna ci metteva anche tanta pazienza e amore ne prepararci quella deliziosa colazione...
    ... ora so che non si usa più col pane... ma resta sempre buona!
    ... grazie per le tue sempre gentili parole.
    Un abbraccio
  • Aedo il 07/08/2008 19:13
    Io, carissima Anna, non ho bisogno di traduzione. Le tue poesie imprimono una gioia di vivere e affondano le radici nella tradizioni, che non muoiono mai. Mamma mia, che buona la granita! Aspetta che vado subito a comprarla al bar, anche se non potrà mai uguagliare quella di tua nonna.
    Un abbraccio
    Ignazio
  • Anna G. Mormina il 05/08/2008 11:45
    Ciao Fabio,
    son contenta che ti piaccia... si, la traduzione era giusto metterla... non tutte le parole in dialetto possono essere comprese perfettamente!
    Grazie per il commento e i complimenti!... a presto e... un baciotto! :bacio:
  • Fabio Mancini il 05/08/2008 11:35
    Carinissima! Ho letto la tua provvidenziale e opportuna traduzione. Fantastica! Piaciuta davvero. Fabio
  • Anna G. Mormina il 04/08/2008 18:12
    Ciao Luca,
    che piacere trovarti qui...
    ... e si, lo so che tu e company, ve ne state mangiando, tanta ma tanta...
    Ti ringrazio per aver commentato e per il complimento un baciottone! :bacio:
  • luca pintabona il 04/08/2008 17:45
    scusate l'errore ahah
  • luca pintabona il 04/08/2008 17:44
    complimenti per questa poesia, essendo in sicilia in vacanza ne sò qual'cosa
  • Anna G. Mormina il 04/08/2008 15:50
    Cara Cenerentola,
    certo che ti manto il testo di CIURI CIURI, che è musicalmente allegra ma il testo è di "sdegno!, o meglio di rabbia", e ti mando anche la traduzione,... in privato perchè è lunhetta... ok? ... baciotto! :bacio:
  • Anna G. Mormina il 04/08/2008 15:48
    Carissima Oceano,
    purtroppo, e mi dispiace dirtelo, qui a Milano, la granita al limone o alla mandorla, non la sanno fare... o meglio, dicono che la fanno, ma poi ti propinano un mucchietto di ghiaccio tritato, anche grossolanamente...
    ... ora puoi capirmi se ti dico che, nello scrivere questa poesia, mi è venuta l'aquolina in bocca??? ... baciotto! :bacio:
  • F S il 04/08/2008 13:59
    Beh cara Anna, dalle scuole medie ormai sn passati un po' di anni, ora nn ce l'ho più, ma se vorrai mandarmela io ti ringrazio cn tutto il cuore! Ciao!
  • Anna G. Mormina il 04/08/2008 13:51
    Carissima Oceano,
    sono contenta che anche tu abbia potuto gustare una granita siciliana,...
    ... io proprio non riesco a dimenticarle sai?... è così è nata questa mia...
    ... ti ringrazio per il gradevolissimo commento!... baciottone! :bacio:
  • Anna G. Mormina il 04/08/2008 13:49
    Ciao Cenerentola,
    felice che ti sia piaciuta... quando leggevi il testo di Ciuri Ciuri, avevi anche la traduzione?... altrimenti te la mando io!
    ... sono nata ad Agrigento ma a soli 7 mesi di vita (ero un fagottino piccino...), mi sono trasferita a Milano!
    ... grazie per i sempre graditi tuoi commento e complimenti!... baciottone! :bacio:
  • F S il 04/08/2008 13:21
    Carinissima!! Ho smp avuto una certa simpatia per il dialetto siculo fin dalle scuole medie qnd leggevo sul libro di musica il testo di Ciuri Ciuri, ma tu sei di origine sicula? Un :bacio:ttone da Cenerentola!
  • Anna G. Mormina il 04/08/2008 10:38
    Ciao Dolce,
    benissimo, sono contenta che anche tu abbia potuto gustarla... grazie per il tuo "gustoso" commento, un baciottone! . bacio:
  • Dolce Sorriso il 03/08/2008 22:58
    che buona la granita siciliana!
    Io l'ho mangiata 2 anni fa... a messina
  • Anna G. Mormina il 03/08/2008 20:58
    Cara Claudia, si è molto bello tenere in "vita" i dialetti...
    ... se vai in fondo alla pagina, al primo commento c'è la traduzione, così capisci quello che ho detto!
    ... ti ringrazio per il commento e a rileggerci... baciotto! :bacio:
  • claudia checchi il 03/08/2008 16:30
    Anna anche se non capisco questo dialetto, trovo bello coltivarli
    e che le proprie origini non vadano perdute, ciao :bacio:
  • Anna G. Mormina il 02/08/2008 21:01
    Ciao Matteo,
    se potessi te la leggerei in dialetto... in effetti risulterebbe tutto più "musicale"... ma non si può... ho messo la traduzione proprio perchè, leggendo molte altre poesie in dialetto, io non capivo!... in questo modo, spero di avere almeno dato "l'idea" di ciò che ho scritto...
    Ti ringrazio per essere passato, per avere espresso il tuo pensiero e per il complimento!... a rileggerci e un sorriso!
  • Anna G. Mormina il 02/08/2008 20:28
    Giusto Vincenzo,
    si tende a perdere i dialetti, ed è un po' come perdere le nostre origini, come dici tu, sono la nostra vita!... un baciotto! :bacio:
  • Vincenzo Capitanucci il 02/08/2008 20:17
    vOLEVO AGGIUNGERE.. NON PERDIAMO QUESTI DIALETTI.. SONO LA VITA...
  • Anna G. Mormina il 02/08/2008 17:58
    Grazie Francesco... meno male, m'era venuto il dubbio...
  • Anna G. Mormina il 02/08/2008 17:54
    cARO Francesco, sono siciliana, ma vivo a Milano... se avessi potuto, ci avrei messo in sottofondo musicale, una bella tarantella, ma... non si può se ti va però...
    fra le mie, ne troverai un'altra, sempre in dialetto:TANUZZU E PINUZZA!
    (questa non è pubblicità occulta vero? :nonono... a presto!
  • Anna G. Mormina il 02/08/2008 17:38
    Ciao Francesco,
    son contenta che sei passato e che 'sta granita ti sia piaciuta!... un sorriso
  • Anna G. Mormina il 02/08/2008 17:37
    Ciao Sofia,
    sei gentilissima e mi piace tutto quello che hai detto, soprattutto il fatto che la figura della nonna ti tocca particolarmente... anche per me è così, sai?
    ... ti ringrazio tantissimo per essere passata di qui, per il bel commento e i graditissimi complimenti!... a rileggerci!!! ... un abbraccio e un sorriso!
  • Anna G. Mormina il 02/08/2008 15:19
    Ciao Lucia,
    benissimo, quindi l'hai provata!... buona vero?
    Grazie per il commento, il complimento e... DIVERTITIIII!!!
    ... baciotto! :bacio:
  • lucia cecconello il 02/08/2008 15:08
    Ciao Anna... proprio questa mattina una granita al limone con brioche...
    Bellissima come sempre Ciaooo
  • Anna G. Mormina il 02/08/2008 10:28
    Ciao Paolo, mi fa piacere la tua visita!... si ero piccola quando ciò che ho descritto... dopo aver finito la scuola, andavo in vacanza in Sicilia con mia nonna, poi si tornava qui su, a Milano, ma questa cosa della "granita col pane a prima mattina", non l'ho mai dimenticata...
    Ti ringrazio per il bel commento e per i complimenti!... a rileggerci e un sorriso!
  • Paolo Forlani il 02/08/2008 10:05
    Hai dipinto un quadro, Anna. Me lo immagino Naif come genere, ingenuamente innocente, fatto di colori caldi come la tua terra. Complimenti sinceri, ciao.
  • Anna G. Mormina il 01/08/2008 17:31
    Caro Vincenzo,
    in effetti la granita siciliana è speciale, proprio per il suo gusto al limone (buonissima), non è granulosa nè liquida... neve soffice... in mezzo al pane si scioglieva lentamente... mmmh!... mi torna in mente!
    In nessun altro luogo la sanno fare così... solo in Sicilia, e il segreto, ancora oggi... non lo so!
    Grazie per la tua imenza gentilezza nel commentare le mie poesie e nei tuoi complimenti! ... tanti baciottoni :bacio: :bacio: e spero tu riesca a farci un salto, in Sicilia... così ti gusterai questa delizia!
  • Vincenzo Capitanucci il 01/08/2008 17:12
    La solita immensa dolcezza di Anna... nella sua essenza Agrigentina... di dolcissima granita...è una vita he inseguo una granita buona al limone... a volte mi danno gelati al limone cinesi... che poi per la disperazione mi devo mettere in tasca... lol...
    si pane e granita al limone... li mangerei tutti i giorni... per tutta la vita... e mi leccherei le dita... svelaci il segreto.. bella sciura...
    Un bacio... limonella...
  • Anna G. Mormina il 01/08/2008 16:52
    dialetto Agrigentino
    traduzione:

    GRANITA SICILIANA

    Ricordo che, quand’ero piccola,
    mia nonna con un pentolino,
    andava nella bottega di Domenica. (nome di donna)

    Questa signora faceva e, vendeva,
    una cosa molto dolce
    dal sapore che rimaneva in bocca.

    Metteva in un contenitore per ghiaccio,
    acqua, zucchero e limoni,
    era fresca come la neve.

    Le dosi giuste, le sapeva solo lei,
    ogni tanto mescolava,
    faticava ma le veniva bene!

    Così si cominciava la giornata,
    con una scodella di pane e granita,
    ci saziavamo e ci leccavamo le dita!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0