accedi   |   crea nuovo account

Silenzio immobile

Nei nostri nudi corpi
urgeva forte la voglia 
che gli accesi sensi
non sapevano più nascondere.
Le tue morbide labbra
cercavano lembi di carne soffice
da far sparire come per gioco.
Gioioso tormento!
Presto le lenzuola di lino
divennero il nostro sudario
il desiderio mi crebbe nelle vene
e il battito divenne tamburo.
Vidi il tuo sguardo sorpreso
non sapevi che l’amore è musica?
Il silenzio rimase immobile
ad ascoltare parole d’amore.

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • Anonimo il 22/06/2010 14:44
    Non sapevi che l'amore è musica? Questa frase è bellissima, condivido! La poesia è ben scritta.
  • Anonimo il 04/08/2008 08:28
    ... e anche questa mi è piaciuta moltissimo!!!

    "Presto le lenzuola di lino
    divennero il nostro sudario"

    splendida metafora...
    un velo per due corpi che si amano fino a morirne...

    bravo!!!
    e ora leggo le altre...
  • Vincenzo Capitanucci il 02/08/2008 19:58
    Stupendo battito animale... in una sinfonia... degna di un inno alla gioia...
    in Silenziosa arpa... vibra l'Anima... su corde tenerissime d'Amore...
    Forza Fabio...
  • Fabio Mancini il 02/08/2008 10:32
    Grazie ad entrambe. Siete molto gentili. Cinzia, a te soprattutto! Fabio
  • Cinzia Gargiulo il 01/08/2008 23:37
    È vero l'amore è musica... una musica che nasce da due cuori che battono in sincronia... Quelle lenzuola di lino sono testimoni di una meravigliosa "danza passionale" eseguita sul ritmo di un cuore innamorato-
    Bellissima!... Ci hai regalato un altro sogno.
    Ti abbraccio...
  • Elena Ballarin il 01/08/2008 21:12
    è vero.. l'amore è proprio musica.
    grazie x il tuo commento

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0