username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Portami via con te

Dalla finestra della nostra soffitta
guardavamo il cielo in una notte serena,
la brezza leggera ci sfiorava appena,
ogni tanto i nostri sguardi s'incontravano,
muti, in un silenzio irreale non sentivamo
i rumori della città viva.
Il nostro mondo era un altro,
in quei momenti magici cercavamo la nostra stella,
in quell'immensità davanti ai nostri occhi.
I sogni s'accavallavano,
mete irraggiungibili nei nostri pensieri,
d'un tratto erano realtà,
senza parlare i desideri erano gli stessi.
Mi tenevi la mano stretta nelle le tue,
sentivo la tua forza fluire in me,
sentivi il mio amore fluire in te.
Come d'incanto le nostre mani si lasciarono
per un breve attimo,
ci sfiorammo il viso,
nello stesso istante una luce nei nostri occhi apparve,
era la luna che faceva capolino da dietro una nuvola.
Non m'accorsi di ciò che stava accadendo,
mi tergesti una lacrima che 
credevo nascosta dall'imbrunire,
questo nostro amore m'invade l'anima
con tutta la sua forza e non mi da tregua.
Portami via da qui,
portami lontano,
verso terre mai viste,
verso mari calmi,
tempesta nel mio cuore in tumulto,
l'animo mio in visibilio ti abbraccia felice.
Portami via con te,
portami dove non tramonterà mai
il sole di questo nostro amore,
vinceremo insieme le forze oscure che
ci circondano, ricoprendole d'amore,
che la nostra felicità non abbia fine,
amami come io amo te... infinitamente.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Kiara Luna il 10/10/2008 15:17
    Infinitamente... romantica e piena d'amore. Un abbraccio.
  • Cinzia Gargiulo il 03/08/2008 15:09
    La voglia di vivere questo amore in eterno è così forte da rendere la poesia struggente.
    Molto bella!
    Ti abbraccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0