accedi   |   crea nuovo account

Dio-io offre una palla al balzo

Quando un amico non partecipa
Alla gioia  piena d’un amico
C’è qualcosa di strano

Pronto pure a mentire
Per difendere i suoi principi
E dogmi libreschi

A commettere ingiustizia
Per la sua giustizia

È santa inquisizione
Oggi come ieri domani

Dov’era il tuo Dio
Quando ogni mattina
Volevi suicidarti

C’ero io
Asino del Sono io
Nelle mani del Dò

un cero nella notte del Giorno!!!!

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Cinzia Gargiulo il 04/08/2008 15:41
    Un amico a vegliare su di te quando tutto sembra così nero da voler chiudere con la vita... bellissimo!... Lì c'è Dio!
    Un :bacio:
  • giuliano paolini il 04/08/2008 15:28
    ogni dio e' personale ha le sembianze di un salvagente quando stiamo per annegare a me e' apparso come un alpinista quando mi sono trovato nella merda in montagna e ho invocato qualche tipo di aiuto abile in arrampicate e quindi hip hip urra' per il dio che accorre
  • Anna G. Mormina il 04/08/2008 11:37
    ... non esiste un Mio Dio, un Dio Tuo... ma un NOSTRO DIO!
    ... e se una persona cerca di aiutarci, è perchè IL NOSTRO DIO è in Lui, e lo fa perchè ci vuole bene!...
    Sono d'accordo con Elena, a volte, putroppo accade che il bene che ci è stato fatto, non siamo in grado di riconoscerlo... col tempo forse...
    Bellissima :bacio:

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0