PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

«6 tormento del corpo che chiede perdono agli dei prima ancora di aver bestemmiato»

6 tormento del corpo che chiede perdono agli dei prima ancora di aver bestemmiato
6 desiderio strafatto per le mie membra deviate dal loro cammino di canalina
6 irrazionalità pura di vuoto per farmi sniffare ancora un grammo di sogno

 

0
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 08/12/2009 14:05
    Originalissima. Ciao da Nonno Libero
  • Anonimo il 10/08/2009 13:42
    Ho capito il significato del sei scritto così [mi piace!!]... poesia molto bella... l'ultimo verso stupendo!!!
  • loretta margherita citarei il 18/03/2009 19:10
    bella non mi piace molto quel sei, scritto così, accidenti ai cellulari che ci fanno dimenticare la nostra lingua originale. bravo comunque
  • luisa berardi il 11/10/2008 21:11
    è semplicemente straordinaria.
  • Vincenzo Capitanucci il 26/08/2008 10:30
    Sinceramente la trovo bellissima... questo tormento del corpo.. che s'inchina rispettuosamente... all'irrazionale... per trovare un po' di sogno.. fra le sue cellule smarrite..

    mi sembra giusto il riferimento simbolico alla bestia.. e doveva essere scritto in numeri... se no.. non si capiva.. così chiaramente...
  • Andrea Alfani il 06/08/2008 23:13
    Secondo me sbagli. Dovesti ripudiare condizionamenti del tipo "quello no a priori" o l'etichettare un testo in base alla classificazione prosa o poesia. Prova a guardare oltre. Quei numeri non sono messi lì a caso, c'è un perché. Concentrati sulla sostanza e non sulla forma. Un saluto.
  • Fabio Mancini il 06/08/2008 08:17
    L'inserimento di numeri per indicare le parole si addice più ad un sms, piuttosto che ad un componimento poetico, o ad una dedica. Fabio

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0