accedi   |   crea nuovo account

Lascio

La schiena appoggiata al suolo,
poco a poco aderente
a scoprire forma e consistenza.

Sciolto il morso della mascella.

Aperti i pugni
a far cadere oggetti appesi
a stracci di me.

Sdraio qui i miei pensieri
e riposo
nell’argento di questa notte.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • augusto villa il 16/04/2014 19:49
    Descrivi molto bene un momento che auguro anche a me stesso...
    Brava!
  • gabriella zafferoni sala il 01/01/2009 22:59
    la pennellata di parole finali mi ha avviluppata in un delizioso vortice ascensionale
  • Adamo Musella il 07/08/2008 21:37
    Questa notte mostra un cuore puro che si lascia andare alla pace. Molto evocativa e spirituale cara baci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0