accedi   |   crea nuovo account

Stati di coscienza svelanti l’essere delle cose

Quando uccidevi gli insetti
Per non curanza indifferenza o sfida
O
quando li risparmiavi per cosi detto
Rispetto a me

Capii il tuo livello di coscienza in vita

Quello che hai fatto con loro
Pianta animale uomo
Lo avresti fatto con chiunque

È una misura perfetta
dell’uomo imperfetto

Ed è un trapassato dolorosamente

sempre troppo presente

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • ANGELA VERARD0 il 29/07/2009 14:15
    ho chiesto "un'opera a caso" e mi è capitata una tua poesia... non potevo chiedere di meglio... è molto bella nel suo messaggio forte d'umana imperfezione...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0