PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Mangiando un panino gridante Aiuto salatemi sono un prosciutto

Barcollando cammino per la mia strada
Travolgendo idoli e statue

Per favore non aiutatemi
Ed io non vi aiuterò

Collaboriamo spontaneamente

Negli incontri del destino
Mi sento sempre un clandestino

Non sono un maiale
Anche se spesso mi vesto in pelle di splendide rose

Ed ho in mano una coda in Tirebouchon
sempre pronta all'uso

Cerco disperatamente di scoprire la tua poesia
Per aprire festeggianti insieme

La nostra sublime bottiglia perfetta!!!!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0