PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Volti e Parole

Piove, i palazzi bagnati di via Maqueda.
Solo, ascolto i miei passi, e l’acqua,
capelli bagnati, vestiti bagnati, bagnato.
Ed i fuggiaschi che s’affrettano,
volti di gente a cui oso guardare dentro,
nell’intimità di personali segreti.
Immobile: il templio della “felicissima”,
lui scruta tutto e tutti, e ricorda.

Lui tornerà, frettoloso a casa,
u nnu sapi chi so muggheri u trarisci,
che nascerà un bimbo non suo,
che suo padre morirà,
ma ugualmente pensa,
pensa al lavoro ed alla partita in Tv.

Lei passerà, un’altra sera sutta i puortici,
infreddolita parlerà con qualcuno,
tra qualche giorno partirà,
qualcuno la porterà via.

Lei è stanca, ci fannu mali i pieri,
ed il cuore, mamma anziana,
abbandonata dai suoi piccoli,
corre lì, accanto al vecchio marito,
malattia, presto le darà dolore, ancora.

Lui s’appresta, alla serata da passare,
come al solito al bar di Via Dante,
mienzu a sulita genti.
alle sigarette da comprare,
alla benzina da fare,
al viaggio ad Istanbul dell’estate.

Lui pensa alle caldarroste invendute,
bagnate; sbraita in palermitano,
nirbusu, siddiato e stancu,
alla lunga strada da fare,
per arrivare a casa, alla Magione.




Lui Cerca, un taxi, è in ritardo,
bischero d’un bizzullone,
deve arrivare alla stazione,
treno, stretto, e su fino a Grosseto:
lì non pioverà, sarà alto il sole,
incontro di lavoro, poi a Firenze,
incontrerà lei, dopo tanto tempo, forse.

12

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • sabrina balbinetti il 12/08/2008 22:15
    mai mi è capitato di leggere una poesia così bella questo prisma di vite umane mille sfaccettature di vite intrecciate concatenate ed isolate... poi il dialetto... mitico! le riflessioni in siciliano hanno valorizzato l'opera rendendola unica... mi levo tanto di cappello(o coppola!)
    bravissimo!!!!!!!!!!!!
    ciao da sabry da roma

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0