accedi   |   crea nuovo account

Due su mille a Eugenio Montale

Amore in Amore è Amore
Vero splendido puro Amore

Mentre Sprofondo il mio viso
Tenue candela
Nell’incanto del tuo essere

Piccole onde in riccioli d’oro
Giocano con il Sole

Sono quel meraviglioso dono
Abbagliante bacio

Di queste labbra protese in luce
Verso questo finito infinito cielo

In un susseguirsi di Attimi Scelti
Da noi splendidamente liberi

fra i nostri Fioriti campi
dei nostri immortali cuori

Ci ameremo tutta la vita
lo sai
Fra le spiagge dune
Modellate dal vento
dai nostri seducenti corpi

Gli scalini della luna
mano nella mano

l'eternità
è il mio osso di seppia
lasciato in dono
sulle labbra anima della tua spiaggia

li scenderemo sempre insieme

Sono pensieri ricorrenti scritti
Su fogli di conchiglie spezzate in sabbia bianca

Dove l’inchiostro d’una marea complice
Scrive di Te

in un rincorrersi
di magiche onde

Un vivo tremito
Ti amo


dove l’agave sfidando il tempo
fiorisce inerte nell’apoteosi
del suo ultimo canto sullo scoglio

barbaglio!!!!

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 14/08/2008 22:05
    Non posso che partecipare... abbarbagliato.
    Ciao amico

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0