accedi   |   crea nuovo account

la morte

Ti senti forte, immortale, e non hai capito
più passa il tempo e più ti sono addosso
hai voglia di combattere, stringi pure i denti
cambi strada, ti svincoli, diventi anche arrogante
ti seguo come un'ombra, pronto ad approfittare
tu! mi sei dovuto, non mi puoi scappare
la partita tra noi, l'hai già perduta
quando sei nato e venuto al mondo
tu non mi puoi sfuggire, ne evitare
sono qui! ti aspetto, son la morte.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0