accedi   |   crea nuovo account

forza!

Ventidue anni: il mio cuore impazzisce,
La mia vita cambia,
sono limitato nelle mie abitudini,
la depressione mi assale,
i medicinali passano dentro di me come fossero caramelle,
la mia mente vaga, devo reagire.
Esco di casa, gli amici mi aiutano,
e con piccoli passi riprendo a vivere.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

13 commenti:

  • andrea venturi il 30/10/2008 16:28
    sei troppo geentile non sono grande scrivo cio che sento.
  • claudia checchi il 29/10/2008 22:04
    sei grande... ciao...
  • andrea venturi il 29/10/2008 18:19
    si ho sempre combattuto nella mia vita ( per la salute) ma ho sempre cercato di non far capire nulla e di far stare tranquilla la mia famiglia.
  • claudia checchi il 29/10/2008 17:14
    bravo andrea di forza e coraggio hai dimostrato di averne moltissimo.
    non arrenderti mai, combatti come sai fare... molto intensa..
  • andrea venturi il 20/08/2008 12:08
    luciano ormai i 22 anni sono passati da un bel pezzo ma la mia situazione di salute si è risolta da poco con il trapianto del cuore, comunque la depressione era sparita.
  • Luciano Sansone il 20/08/2008 11:45
    Ora comprendo ancora meglio il significato che Cinzia ha voluto dare alla sua poesia "Rinascita" che ti ha dedicato.
    Io posso solo dirti: caro amico, coraggio! Non farti sopraffare dalla depressione ora che il tuo cuore non è più pazzo.
  • andrea venturi il 18/08/2008 08:20
    grazie nicoletta dele tue belle parole ora il mio cuore non è più pazzo ho avuto il trapianto e sono ritornato a vivere.
    se vui puoi leggere il mio racconto (una nuova vita)
  • nicoletta spina il 17/08/2008 23:24
    Si Andrea, FORZA!!.
    La depressione è una prigione con le porte aperte.
    Ci sono passata anch'io, per questo so di che stai parlando.
    La poesia ti aiuta e tu sei bravo!
    Un abbraccio e avanti così.
  • andrea venturi il 17/08/2008 22:22
    e' proprio scrivendo che trovo la forza di dimenticare il passato, tirando fuori le cose ti liberi e cerchi di andare avanti serenamente.
  • Cinzia Gargiulo il 17/08/2008 21:47
    Allora Andrea: FORZA!!...È giunta l'ora di lasciarti tutto alle spalle e di cominciare a vivere veramente!... Piano piano dovrai recuperare il tempo perduto...
    Un :bacio:... e continua a scrivere fa tanto bene...
  • andrea venturi il 17/08/2008 09:03
    ti ringrazio tanto per il tuo bel commento, mi farebbe piacere se tu leggessi il mio racconto (una nuova vita) e darmi un giudizio.
    ciao a presto.
    ps il comento di prima c'è scritto rita giannini, non mi ero accorto che ero entrato con il profilo di mia moglie.
  • rita giannini il 17/08/2008 08:54
    ti ringrazio tanto per il tuo bel commento. mi farebbe piacere se tu leggessi il mio racconto una (una nuova vita) e armi un giudizio.
    ciao a presto
  • Paola Reda il 17/08/2008 07:01
    Anche io ho fatto quei difficilissimi "piccoli passi" e sono tornata a vivere.
    Ma è stato un percorso durissimo. "IL MALE OSCURO" come lo descrivo in una mia poesia è una gran brutta bestia! Bravo: hai concentrato in pochi versi un concetto così difficile da descrivere.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0